Pollo così morbido che si scioglie in bocca: ti svelo il segreto di ogni chef

C’è un trucco per cucinare un petto di pollo tenero e gustoso che si scioglie in bocca: ecco svelato il segreto di ogni chef.

preparare petto di pollo tenero
Piatto con pomodori e petto di pollo tenero (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il petto di pollo è un alimento versatile, ideale per un’alimentazione sana, saziante e con il giusto apporto di proteine. Il pollo ha un ridotto apporto di grassi saturi ed è una carne ricca di fosforo, potassio e vitamina B3. Allo stesso tempo, è povera di sodio, ed è per questi motivi che è consigliato per diete sane e bilanciate. Cucinare il pollo richiede una serie di accortezze.

Essendo, infatti, una carne magra e tenera, rischia di asciugarsi o peggio di bruciarsi. Vediamo quali sono i trucchi per cucinare al meglio il petto di pollo mantenendolo morbido e succoso all’interno e croccante in superficie. Per prima cosa occorre verificare la freschezza della carne. La pelle deve essere rosa e umida e l’odore leggero.

Come cucinare un pollo tenero, i consigli degli chef

cuocere pollo consigli
Petto di pollo da cuocere (Pixabay)

Non bisogna lavare la carne prima di cuocerla. Il lavaggio, infatti, contribuisce alla diffusione di batteri su tutta la cucina. Prima di cuocere la carne, occorre coprire le fettine con della pellicola da cucina e utilizzare un batticarne per batterla in modo uniforme e renderla sottile.

Ricordiamoci poi di lavare accuratamente le mani dopo aver maneggiato la carne. La marinatura è molto importante. Il liquido infatti sarà assorbito dalla carne e la renderà morbida e saporita. Possiamo preparare un’ottima marinatura con del succo di limone, olio extra vergine d’oliva, prezzemolo sale e pepe.

Versiamo il liquido sulla carne e riponiamo in frigo per circa 30 minuti. Anche la temperatura della cottura carne è molto importante. Il pollo va tolto dal frigo 15 minuti prima della cottura, per evitare lo shock termico. La temperatura di cottura deve essere medio bassa. Utilizzando un termometro da cucina è possibile monitorare la temperatura.

Quando il pollo avrà raggiunto una temperatura di 74°, è il momento di toglierlo dal fuoco. Un altro trucco infallibile è quello di coprire il pollo durante la cottura. Possiamo coprire la padella con un coperchio per i primi dieci minuti di cottura, oppure, in alternativa, avvolgere il petto di pollo in un foglio di alluminio per circa cinque minuti, per fare in modo che il liquido penetri più in profondità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.