Controlla la tua bolletta, se noti questa voce devi assolutamente sistemare subito le cose

Controlla la tua bolletta, se noti questa voce devi assolutamente sistemare subito le cose se non vuoi pagare cifre da capogiro

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

In un momento storico come questo, segnato da aumenti ed inflazione, è una mano santa risparmiare e fare il possibile che ci è dato per tenerci qualche soldino in tasca. E’ vero: non possiamo di per certo rivoluzinare la situazione, ma possiamo renderla meno tesa. Ecco qual è il da farsi in tal senso per poter essere certi di star risparmiando al massimo.

In particolare, attenzione ad una certa voce nella bolletta che potrebbe fare la differenza…

Controlla la tua bollette, se noti questa voce fai in questo modo

Bolletta del gas risparmio
Bolletta gas (Pixabay)

Mala tempora currunt: e che siano mala tempora si vede dai prezzi esorbitanti che ogni giorno siamo costretti a sostenere, quando riusciamo a sostenerli. Infatti, se c’è un’emergenza, è anche questa: in Italia è destinato ad aumentare enormemente il tasso di povertà che siamo abituati a vedere. Anche tutte quelle famiglie che da sempre erano state lontane da questa definizione, ora rischiano tristemente di rientrarci. Insomma, meglio evitare per quanto possibile. E come si fa ad evitare? tramite non solo il risparmio ma anche con la giusta dose di attenzione e accortezza, verso cose a cui magari prima non avremmo badato. Una spesa pi+ sensibile, un’accensione dei riscaldamenti più ponderata e simili sono cose da tenere bene in mente.

Infatti, a spaventare in particolar modo c’è il caro energia, decretato da una carenza delle forniture per via della recente guerra i Europa. Quello che ci attende sarà a tutti gli effetti un inverno molto freddo, se vorremo risparmiare. Inoltre occorre badare a più di qualcosa se vogliamo stare attenti: in primo luogo, dovremmo regolare la temperatura della caldaia, impostandola non oltre i 45 centigradi. In secondo luogo, dovremmo sfiatare i termosifoni, per consentirne un uso più regolato e ottimizzato.

Ricordiamoci anche di usare gli elettrodomestici nelle fasce orarie in cui si paga di meno. In ultimo, controlliamo la bolletta: se notiamo di avere un prezzo bloccato, evitiamo di cambiare gestore. Infatti non avere un prezzo bloccato, vuol dire subire i rincari fino all’ultimo. Si salvi chi può!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.