Pancake leggeri e golosissimi: l’unico dolce che puoi mangiare senza sensi di colpa

È l’unico dolce che si può mangiare senza sentirsi in colpa: ecco la ricetta per preparare eccezionali pancake leggeri e gustosi.

ricetta pancake naturale
Dolce ricetta, pancakes (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

In realtà, di pancake ne esistono tante varietà, alcune di queste sono ricche di zuccheri e di carboidrati, ma tutto dipende dall’equilibrio tra gli ingredienti. Possiamo preparare buonissimi pancake leggeri e proteici, senza troppi grassi e zuccheri. Non ci occorrono nemmeno le apposite polveri, tanto utilizzate in cucina. Ma come preparare un dolce del genere, non appartenente alla nostra tradizione?

Negli ultimi anni, i pancake hanno spopolato. In effetti, si tratta di dolci sfiziosissimi, variegati e leggeri. Per la preparazione, possiamo scegliere ingredienti genuini, biologici, possibilmente a km 0, e possiamo creare il giusto equilibrio basandoci proprio sul nostro gusto personale. La prima cosa da fare, quando si tratta della preparazione di un dolce leggero, è l’eliminazione dello zucchero. Non ci serve.

Come preparare pancake leggeri: gli ingredienti e i passaggi da seguire

ricetta dolce pancake leggero
Pancakes alla ciliegia (Pixabay)

Per creare un dolce equilibrato dal punto di vista nutrizionale e poco grasso, magari da consumare a colazione ogni mattina, utilizziamo solo ingredienti naturali. Aumentare l’apporto proteico del dolce non è difficile, perciò il consiglio è quello di rinunciare alla comune polverine in commercio e di sostituirle con albume d’uovo, avena o yogurt greco. Una ricetta semplice e veloce, ad esempio, consiste in pochi ingredienti, quali:

  • 220 grammi di albume d’uovo
  • 90 grammi di farina d’avena
  • 220 grammi di yogurt greco (o anche di soia)
  • cannella
  • Un po’ di lievito in povere

Versiamo tutti gli ingredienti in un frullatore e frulliamo fino a ottenere un composto omogeneo, dunque lasciamo a riposo per qualche minuto. Passiamo alla cottura: scaldiamo una padella antiaderente, versando un goccio d’olio extravergine d’oliva, e poi versando un po’ di pastella, da cuocere per un paio di minuti per lato.

Una volta che entrambi i lati sono dorati, togliamo la pastella dalla pentola e prepariamone un’altra. Quando abbiamo cotto tutte le frittelle, le decoriamo con frutta fresca o secca e con le salse che preferiamo, come lo sciroppo d’acero o il miele. Insomma, una ricetta facilissima da preparare e molto leggera, che possiamo modificare usando altri ingredienti, come la ricotta, altri tipi di farina, oppure aggiungendo semi, ma anche burro alle mandorle, burro di arachidi o altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.