L’acqua dei legumi non è da buttare, mai! È utilissima e non sai quanto

L’acqua dei legumi non è da buttare, mai! È utilissima e non sai quanto. E’ amatissima dai vegani: ecco dove sta il motivo

Legumi errori
Legumi (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIÙ’ LETTI DI OGGI->

Oggi parliamo di uno dei molti modi esistenti per risparmiare. Capita spesso che in cucina si sviluppino brutte abitudini che sono nemiche acerrime del risparmio. Una di queste riguarda proprio i legumi in scatola, consumati in abbondanza in molti posti del mondo. Anche in Italia: a tutti sarà capitato di aprire una busta di legumi e di buttare via l’acqua contenuta al suo interno. Ecco perché dobbiamo guardarci dal farlo

L’acqua dei legumi non va mai buttata, ecco perché

Acquafaba cosa è
Ceci (Pixabay)

Mai come in questo momento storico se c’è ed esiste una parola d’ordine essa è: risparmio o almeno non spreco. Molto spesso questa filosofia di vita si nasconde dietro piccolezze minime che non sapremmo neppure ridire. Infatti, alle volte, a fare la differenza può essere davvero un gesto minimo, a cui altrimenti non avremmo proprio pensato. Oggi parliamo proprio di questo, di quello che può essere agli occhi dei molti una piccolezza, ma che ha in sé un vario mondo.

Oggi il cibo in scatola è variamente e molto consumato ovunque. Lo si ritiene comodo e veloce, in una società dove comodo e veloce non sono solo necessità, ma spesso anche veri e propri imperativi senza appello. Tra i cibi più consumati in scatola ci sono proprio i legumi, che richiederebbero altrimenti, se comprati al naturale, una lunga preparazione.

Peccato che lo scatolame in tal senso sia altamente inquinante in ogni sua forma. In più noi commettiamo una brutta leggerezza che tanto costa all’ambiente: tale piccolezza è buttare l’acqua che troviamo all’interno della scatola dei legumi. Tale liquido viene definito acquafaba e buttarlo è uno spreco vero e proprio. Cos’è l’acquafaba? Altro non sarebbe che l’acqua di bollitura dei legumi secchi, che quindi rilasciano parte delle loro proprietà.

Come usare l’acquafaba? Essa, dettaglio da non sottovalutare, è amatissima da coloro che non consumano prodotti animali. Infatti in cucina può sostituire a tutti gli effetti l’albume dell’uovo. Insomma, come non buttereste mai una confezione di uova ancora buone, allo stesso modo non dovreste buttare questo liquido prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.