Richiamo alimentare: rischio fisico per prodotto Lidl, attenzione alle mandorle

Attenzione alle mandorle del Lidl, il nuovo richiamo alimentare è uscito sul sito del Ministero della Salute. Ecco tutto quello da sapere. 

mandorle ritirate
Mandorle (Canva)

Il sito ufficiale del Ministero della Salute ha pubblicato in data 18 ottobre 2022 un nuovo richiamo alimentare. Il prodotto in questione riguarda un alimento che si trova nei supermercati Lidl e sono le mandorle. Il rischio è di natura fisica e perciò si allertano i consumatori di questo determinato prodotto Di seguito tutti i dettagli relativi al caso.

Ritirate le mandorle del Lidl per rischio fisico

scheda richiamo mandorle
Scheda richiamo alimentare (Screen Ministero della Salute)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

La scheda del richiamo alimentare è stata compilata in data 13 ottobre 2022 e riguarda il prodotto Mandorle fritte con zucchero, miele e sale del marchio Sol&Mar, commercializzate da Lidl Stiftung  Co. KG. La contaminazione è avvenuta presso la sede produttrice, la Borges Agricultural & Industrial Nuts, S.A., situata in C/Fix, 29 – 43205 Reus (Terragona) Spagna.

I lotti interessati riportano il codice a barre 4056489256144 e sono:

  • Lotto, TMC: 1114186, 05/04/2023
  • Lotto, TMC: 1114407, 02/05/2023
  • Lotto, TMC: 1114543, 19/05/2023

Il motivo del richiamo alimentare è la possibile contaminazione da corpi estranei metallici. Tra le avvertenze riportate nella scheda, si invitano i consumatori che avessero acquistato il prodotto in questione a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita per il rimborso, anche senza presentazione dello scontrino.

I corpi estranei, in particolare gli oggetti metallici, possono accidentalmente contaminare gli alimenti. L’ingestione di oggetti metallici può causare danni agli organi interni, che nei casi più gravi possono portare alla morte. Ogni anno sono tantissimi i prodotti richiamati in seguito alla rilevazione di corpi estranei all’interno degli alimenti. Per far fronte al problema e prevenire effetti collaterali ai danni dei consumatori, alcune macchine hanno installato un sistema a Raggi X in grado di esaminare gli alimenti che passano attraverso il rullo. Ovviamente dovrebbe essere solo il primo di una serie di step che tutte le aziende dovrebbero adottare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.