Ti basta una sola mossa per risparmiare quando accendi i termosifoni: fallo e vedrai

C’è una mossa molto semplice che ci permetterà di risparmiare coi termosifoni senza compiere alcuno sforzo. Le nostre bollette saranno salve in questo modo.

Un termosifone in funzione
Un termosifone in funzione (Foto Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Risparmiare coi termosifoni è possibile, se saremo attenti nel prendere degli accorgimenti molto semplici quanto utili. Con le bollette del gas che hanno raggiunto dei costi esorbitanti è più che obbligatorio seguire dei comportamenti votati al risparmio.

Dovremo fare ricorso ai riscaldamenti solamente quando proprio non potremo farne a meno. E questa cosa riguarderà anche i termosifoni: potremo risparmiare mettendoli in funzione con un’ora di ritardo e spegnendoli poi un’ora prima. Inoltre aiuterà enormemente con il risparmiare coi termosifoni l’abbassare la temperatura a 17-18°.

Si tratta di un valore che, in inverno, sarà comunque superiore alla media dei 10-11° od anche meno che contraddistinguono di solito l’intero territorio italiano. Il risparmio, sia con i condizionatori che con i termosifoni, avviene in particolare proprio tenendo la temperatura a massimo 7° di distanza con quella che permane all’esterno.

Risparmiare coi termosifoni, il trucco che protegge la bolletta del gas

Un termosifone visto da vicino
Un termosifone visto da vicino (Foto Canva)

Questi però non sono i soli accorgimenti che potremo applicare per potere tenere l’esborso in bolletta il più basso possibile. Infatti potremo anche agire sulla valvola in maniera sapiente. In tal modo ridurremo i consumi. È noto che i caloriferi che abbiamo installato in casa nostra a volte producano dei suoni e dei gorgoglii che provengono proprio da dentro loro.

Il tutto è da ascrivere ai flussi di acqua che avvengono al loro interno ma che sono ostacolati da delle bolle d’aria che si vengono a creare. Per garantire un funzionamento ottimale occorre fare si che queste bolle vengano eliminate. Anche perché le stesse fanno si che il termosifone compia degli sforzi ulteriori nello svolgere il compito che deve assolvere.

Una cosa che, se reiterata di giorno in giorno, contribuisce a tenere i consumi elevati e l’efficacia invece non al meglio. Quello che noi dobbiamo fare è semplicemente agire sulle valvole ed allentarle, per attivare la fuoriuscita di aria. Una procedura molto facile da applicare ma che va fatta esclusivamente quando i termosifoni sono spenti e freddi, per evitare indicenti come delle possibili scottature.

È importane posizionare una bacinella od un pentolino al di sotto della valvola, perché potrebbe verificarsi una fuoriuscita di acqua. La valvola si apre o agendo a mano o con una chiave inglese. E sentiremo anche un sibilo, che attesta la fuoriuscita di aria. Quando l’acqua non scorrerà più, potremo stringere di nuovo la valvola. Questa semplicissima operazione, se ripetuta una volta ogni settimana almeno, contribuirà a farci risparmiare un bel po’ di soldi in bolletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.