Non ti serve la palestra per essere in forma: con questi gesti quotidiani perdi tantissime calorie

Queste sono le dritte su come essere in forma restando a casa e senza compiere nessuno sforzo. Grandi risultati già dopo qualche settimana.

Ragazza in buona forma a casa
Ragazza in buona forma a casa (Foto Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Essere in forma, per fare si che la cosa avvenga è possibile intraprendere tutta una serie di gesti da potere compiere con cadenza quotidiana. Anche restando a casa è possibile riuscire a tenere sotto controllo il nostro peso forma ed a garantire al nostro fisico un girovita come deve essere.

Però essere in forma non è solo una questione estetica ma anche e soprattutto un qualcosa che è correlato in maniera importantissima al nostro stato di salute. E non è fondamentale andare in palestra, in piscina, fare sport o del jogging. Premesso che tutte queste cose fanno bene, basta però anche solo una passeggiata ogni tre o quattro volte a settimana per un minimo di mezzora.

E per essere in forma a casa potremo bruciare le nostre calorie anche solo grazie ad una semplice routine, che parte dal risveglio fino ad arrivare a poco prima di andare a letto. Di giorno in giorno e con cadenza quotidiana, il nostro metabolismo finirà con l’essere stimolato e con il favorire i processi che ci porteranno a dimagrire.

Essere in forma, come fare già una volta svegli

Una ragazza sale le scale
Una ragazza sale le scale (Foto Canva)

Aiuta molto svegliarsi di mattina presto. Ma magari anche qualche decina di minuti prima, per potere compiere dei semplici esercizi sul posto, oppure una bella passeggiata con l’aria fresca. Concediamoci poi una bella bevuta con acqua e limone e facciamo colazione con latte, caffè senza zucchero, biscotti e fette biscottate integrali e marmellata senza zucchero.

Se abitiamo ai piani alti di un condominio, fare le scale tutti i giorni sarà di grande aiuto. Dimentichiamoci dell’ascensore, sfruttiamo i gradini come squat improvvisato. Il nostro fisico si abituerà nel giro di qualche giorno a questo sforzo, che ci porterà solo dei benefici.

Non bisogna poi mai saltare nessuno dei cinque pasti fondamentali: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena. E sempre masticando per bene, lentamente, per meglio lavorare il cibo una volta che finirà nello stomaco. Di sera poi, a qualche ora di distanza dalla cena e prima di andare a letto, concediamoci una tisana od un infuso sano con zenzero, limone ed erbe aromatiche. Sarà di grandissimo aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.