Abbiamo sempre sbagliato a gettare queste cose nel water: da oggi in poi non farlo più

Cosa non gettare nel water: ecco la lista di tutti i rifiuti pericolosi che da oggi dovrai assolutamente evitare. Ecco perché

Water rifiuti evitare
Water (Canva)

Gli articoli più letti di oggi:

Gettare i rifiuti nel water è una cattivissima abitudine. Non si tratta di una pattumiera ma di ben altro, solo che a volte lo dimentichiamo e così si rischia di creare ingenti danni, non solo agli scarichi ma a tutto l’ambiente. Ci avete mai pensato?

Il sistema fognario e gli impianti di trattamento delle acque reflue non sono stati pensati per affrontare questo tipo di trattamento. Non solo gettando di tutto nel water si creano ostruzioni ma anche problemi al trattamento delle acque reflue che devono essere bonificate prima di essere ulteriormente trattate.

Proprio per questo bisogna fare attenzione e non gettare nessun tipo di rifiuto nel gabinetto, lasciandolo solo ai bisogni fisiologici. Da oggi è meglio evitare di gettare tutto questo. Ecco la lista dei “pericolosi”.

Cose da non gettare nel water: la lista completa

Assorbenti non gettare water
Assorbenti (Pexels)

C’è chi è super attento e meticoloso nel trattamento del water e chi, invece, ci riversa di tutto. Tra i principali oggetti che vi finiscono ci sono i farmaci che nel trattamento delle acque reflue possono essere rimossi solo in parte inquinando così in modo rischioso l’ambiente e mettendo a rischio anche la nostra salute. Oggi con la raccolta differenziata, i farmaci hanno una precisa collocazione nello scacchiere dei rifiuti ed è lì che devono essere collocati.

Ci sono poi i panni dedicati alla pulizia: le salviettine imbevute e rinfrescanti, quelle struccanti e per i bambini, fino ai dischetti per i make-up. Insomma un ammasso di fibre che non fanno altro che intasare gli scarichi creando anche seri problemi nelle abitazioni.

Lo stesso vale per i prodotti per l’igiene: pannolini, salva-slip, assorbenti, tamponi, preservativi, e tutta una serie di cose che è legata all’igiene come anche i bastoncini per le orecchie. Tutti oggetti che si usano in bagno ma che non devono finire nel water ma nel secchio dell’indifferenziata. Anche questi intasano le condutture e spesso arrivano anche nei fiumi e poi nei mari.

Infine ci sono anche i rifiuti alimentari, soprattutto oli e grassi che non si sa mai dove gettarli. Per non intasare i condotti dei lavelli, spesso si gettano nel water. Una procedura che assolutamente non va bene non solo perché inquina in modo disumano le acque ma anche perché i grassi che a caldo sono liquidi, nel loro percorso lungo i tubi si raffreddano e diventano nel tempo delle vere palle che bloccano tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.