Ti basta solo dell’acqua ossigenata per risolvere un grande problema che hai in bagno

C’è un prodotto magico utile per sbiancare le fughe delle piastrelle dei pavimenti: l’acqua ossigenata è fantastica per il bagno.

pulizia fughe piastrelle
Acqua ossigenata per la pulizia delle fughe (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La polvere che costantemente entra all’interno delle nostre case si insidia negli spazi tra le mattonelle, le quali man mano si anneriscono. Un modo efficace per sbiancare le fughe tra le mattonelle è l’uso di ingredienti presenti all’interno delle nostre case, come l’acqua ossigenata. Vediamo come usarla al meglio per avere piastrelle come nuove!

Tra le piastrelle che tendono a annerirsi maggiormente, ci sono quelle del bagno e, in particolare, quelle che si trovano nella doccia. Nel caso delle piastrelle della doccia non si tratta solo di accumuli di polvere ma, talvolta, anche di umidità e muffa. Per ripulire al meglio queste piastrelle utilizzando l’acqua ossigenata, è possibile fare un composto con 1 cucchiaio d’acqua ossigenata, 1 cucchiaio di dentifricio e del bicarbonato di sodio per addensare il composto.

Come creare una soluzione per pulire le piastrelle del bagno usando acqua ossigenata

pulizia fughe bagno doccia
Piastrelle della docci (Canva)

Una volta creato il composto, lo spalmiamo su uno spazzolino o strofiniamo con delicatezza le fughe. Lasciamo agire per qualche minuto e poi risciacquiamo. Le mattonelle, in questo modo, saranno perfette. Per le piastrelle del pavimento, invece, basta prendere uno spazzolino e immergerlo in un po’ di acqua ossigenata.

Strofiniamo delicatamente e risciacquiamo dopo qualche minuto. Sarà sufficiente quest’operazione per togliere tutto lo sporco tra le mattonelle. Se le macchie dovessero essere troppo ostinate, consigliamo di utilizzare il composto descritto sopra per la pulizia delle mattonelle del bagno.

L’acqua ossigenata può essere utilizzata per pulire a fondo anche altri punti della nostra casa. Ad esempio, gli angoli neri della doccia possono splendere in poco tempo grazie questo trucco. Basta prendere dell’ovatta e bagnarla con l’acqua ossigenata. Posizioniamo poi un pezzo di ovatta in ogni angolo della doccia e lasciamo agire per qualche ora.

L’acqua ossigenata agirà sciogliendo lo sporco ostinato e basterà poi uno spazzolino per pulire completamente gli angoli della doccia. Non saranno più neri nel giro di pochi istanti! Anche la muffa può essere rimossa grazie all’acqua ossigenata. Basta versare l’acqua ossigenata su un panno in microfibra e tamponare nelle zone ricoperte da muffa.

Lasciamo agire per un po’ di tempo e poi risciacquiamo. Tutto lo sporco sarà andato via. Anche per il calcare, riempiamo un vaporizzatore con acqua, acqua ossigenata e succo di limone. Vaporizziamo le zone ricoperte da calcare e noteremo subito che il calcare tenderà a scomparire! È importante ricordare di non usare l’acqua ossigenata su marmo e su pietra naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.