⛔Mai prendere queste medicine insieme, gli effetti collaterali sono devastanti

Seguite quotidianamente due o più terapie per i vostri problemi di salute? Ci sono alcuni farmaci che non dovrebbero mai essere assunti insieme per evitare fastidiosi effetti collaterali.

Non prendere questi farmaci insieme
Farmaci vari (Download da Canva)

Moltissime persone ogni giorno assumono dei farmaci, c’è chi deve seguire una terapia e chi invece per varie patologie si ritrova a dover assumere più farmaci quotidianamente. Quando si seguono contemporaneamente più terapie è un fenomeno chiamato politerapia, in questo caso bisogna però fare molta attenzione perché spesso si tende a fare confusione tra le varie medicine da assumere, si possono verificare anche problemi di aderenza al trattamento.

Quando si assumono due o più farmaci si corre anche il rischio che facciano interferenza tra loro e ciò può alternare la loro efficacia. Tra i farmaci più usati ci sono sicuramente i gastroprotettori, il ferro e altri ancora, questi possono ad esempio interferire con l’assorbimento con le medicine assunte per il trattamento dell’ipotiroidismo. L’azione di alcuni medicinali assunti per l’osteoporosi potrebbe essere invece compromessa dalla contemporanea assunzione dei gastroprotettori

Seguire varie terapie contemporaneamente può causare devastanti effetti collaterali, alcuni consigli utili

Mai prendere queste medicine insieme
Pillole (Download da Canva)

?GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI SONO:

Durante l’assunzione di farmaci si possono anche fare i conti con interazioni farmaco-malattia o farmaco-sindrome. Ciò si verifica quando un medicinale preso per curare un sintomo interferisce con un’altra patologia o sindrome causando un’esacerbazione. Ad esempio, gli antinfiammatori possono peggiorare la funzionalità renale, per questo motivo devono essere sempre prescritti con cautela nei confronti di chi soffre di insufficienza renale cronica. I medicinali contro nausea e vomito invece possono peggiorare i sintomi del morbo di Parkinson.

Quando si devono seguire più terapie contemporaneamente è davvero importante avere sempre un preciso schema. In questo devono essere inclusi anche i supplementi dietetici e gli integratori alimentari che possono fare interferenza con il giusto funzionamento di altri farmaci.

Per evitare di sbagliare ad assumere i vari medicinali risulta essere molto utile chiedere aiuto ad una persona di supporto, come ad esempio un familiare, affinché possa aiutarvi a gestire le terapie da seguire. Inoltre, è fondamentale informare il medico curante delle terapie che già seguite quanto vi prescrive nuovi farmaci da assumere. Ciò per evitare che le nuove terapie possano interferire con i farmaci che abitualmente assumete.

Quindi, quando si ha la necessità di seguire più terapie contemporaneamente è davvero importante farlo nel modo giusto, sapendo soprattutto quali farmaci non possono essere combinati. In questo modo eviterete di dover fare i conti con fastidiosi effetti collaterali che in alcuni casi si posso anche rivelare devastanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.