Oltre alla stanchezza, ci sono altri 6 sintomi che indicano che hai bisogno di più Vitamina C

Oltre alla stanchezza, vediamo quali sono i sintomi più comuni di una carenza da vitamina C e come porre rimedio.

problemi carenza vitamina C
Ragazza mostra arancio (Canva)

Per essere in forma, vitamine e minerali sono fondamentali per il nostro organismo. In questo caso, la vitamina C è un prezioso alleato della nostra salute, perciò bisogna integrarla nelle giuste quantità nella dieta. Avere una carenza di questa vitamina, oltre alla stanchezza cronica, comporta una serie di problematiche che devono essere affrontate nell’immediato.

Nota anche come acido ascorbico, la vitamina C è una vitamina idrosolubile che rafforza le nostre difese immunitarie e contribuisce alla protezione delle ossa e delle articolazioni. Poiché non viene prodotta direttamente dal corpo, la vitamina C deve essere assunta tramite un sano regime alimentare, consumando alimenti che ne sono ricchi.

Quali sono i sintomi della carenza di vitamina C e i cibi che devono essere consumati

come assorbire vitamina C
Medico indica lettera C (Canva)

?GLI ARTICOLI PIÙ’ LETTI DI OGGI:

Avere una carenza da vitamina C è molto frequente, specialmente se non si segue una dieta sana. Secondo le recenti stime, circa il 7% delle donne e il 10% degli uomini accuserebbero una carenza da vitamina C. Ciò ovviamente comporta diversi problemi ed evidenti sintomi. Quali?

Tra i più frequenti sintomi di carenza di questa vitamina sono le difese immunitarie basse. Significa che ci si ammala spesso e si è maggiormente soggetti a virus e infezioni. Inoltre, le ferite si rimarginano con lentezza, proprio perché manca questo supporto antiossidante che combatte lo stress ossidativo delle cellule.

La stanchezza, come accennato, è uno dei sintomi più comuni. Ci si sente sempre stanchi, deboli, e così come sono frequenti i dolori muscolari e articolari. Solitamente, le parti del corpo più colpite da dolori sono le ginocchia, i fianchi e le caviglie. Inoltre, si possono presentare gonfiori, lividi e rigidità, questo perché la vitamina C aiuta a costruire il collagene e a dare supporto alle articolazioni.

Anche gengive che sanguinano spesso potrebbero indicare questa carenza. Anche avere lividi sparsi sul corpo, cioè coagulazione del sangue, è una causa legata alla carenza da vitamina C. Un basso numero di piastrine causa i lividi. Come accennato, le ferite si rimarginano più lentamente del solito, e la cicatrizzazione è rallentata. La vitamina C aiuta a mantenere la pelle giovane ed elastica.

La pelle, non a caso, è la prima area colpita dalla carenza, per questo motivo deve essere controllata. Se ci sono lividi, macchie rosse, se la pelle è secca e presenta screpolature, anche attorno alla bocca, meglio porre rimedio. Rimediare alla carenza è facile, basta consumare alimenti ricchi di vitamina C, come frutta (agrumi, kiwi, fragole, ananas, ciliegie, pomodori), verdure (broccoli, lattuga, spinaci), ortaggi (cavolfiori, peperoni) e tuberi (patate).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.