Per applicare lo smalto come una vera esperta devi conoscere questi piccoli trucchi del mestiere

Come applicare lo smalto come una vera estetista? Con questi consigli, non avrete più problemi o dubbi. La guida completa.

Smalto unghie (Canva)

Gli articoli più letti di oggi:

Applicare lo smalto come in un salone di bellezza non è poi così semplice. Servono tecniche e trucchetti utili per non incappare in qualche errore da dilettante. Ecco 7 consigli per stenderlo al meglio, senza sbavature!

Come applicare lo smalto perfettamente: 7 consigli utili

Vi siete mai chieste perché le vostre unghie hanno sempre un aspetto migliore dopo una manicure professionale rispetto a quando le dipingete a casa? Tutto dipende dalla tecnica giusta.

Smalto rosso (Canva)

Le onicotecniche sanno esattamente come curare le unghie e applicare lo smalto, in modo che le unghie abbiano una finitura liscia e lucida che dura più a lungo della tipica manicure casalinga. Se volete sapere come applicare lo smalto come una professionista, seguite questi consigli.

1) Iniziare con lo smalto giusto

Quando scegliete lo smalto, non concentratevi solo sul colore. Scegliete marche di alta qualità che sono presenti nei saloni di bellezza. Essie, OPI e Sally Hansen sono marche consigliate dai professionisti e si possono trovare in qualsiasi reparto di bellezza. Se lo smalto è rimasto sullo scaffale per un po’ di tempo, assicuratevi che sia ancora buono da usare sulle unghie. Se lo smalto si è separato e non si fonde dopo una rapida scrollata, buttatelo e prendete una nuova boccetta. Se lo smalto si è seccato, si otterrà un risultato irregolare e a chiazze.

2) Limare e lucidare le unghie

Iniziate la manicure o la pedicure con mani e unghie pulite. Utilizzate una lima e un buffer per modellare e uniformare le unghie. Muovete la lima per unghie dall’angolo verso il centro, procedendo in un’unica direzione. Ricordate che la lima per unghie non è una sega. Non trascinatela avanti e indietro sulle unghie: potrebbe scheggiarsi e danneggiare le punte.

La lucidatura delle unghie è una fase spesso trascurata nella manicure casalinga, che può aumentare la circolazione nel letto ungueale e creare una superficie più liscia per l’applicazione dello smalto. Tuttavia, se eseguita in modo scorretto, può causare più danni che benefici. La maggior parte delle lame per unghie ha quattro superfici diverse, ognuna con una grana diversa. Partendo dalla grana più ruvida, tenete il buffer in posizione obliqua rispetto alla superficie dell’unghia e fatelo scorrere verso il centro dell’unghia. Eseguite la stessa azione su entrambi i lati dell’unghia, lavorando dalla base dell’unghia verso l’alto e riducendo la pressione man mano che raggiungete la punta.

3) Non dimenticare la base e il top coat per le unghie

Un’onicotecnica professionista non salta questo passaggio e nemmeno voi dovreste farlo! I residui e gli oli sulle unghie possono causare la scheggiatura o lo sfaldamento dello smalto, quindi è necessaria una base solida. La base aiuta anche a proteggere le unghie e le cuticole da problemi comuni come la rottura, la spaccatura e la desquamazione.

Il top coat blocca il colore, previene le sbeccature e aggiunge lucentezza per un aspetto ben rifinito. Per uno smalto di lunga durata, scegliete un top coat lucido e ad asciugatura rapida, in modo da poter andare avanti senza sbavature.

4) Usare un pennello a punta fine per creare un contorno definito intorno alle cuticole delle unghie

Immergete un pennello pulito a punta fine nel solvente per smalto acetone e tracciate un contorno intorno alla cuticola. Questo fa una grande differenza, in quanto respinge lo smalto vagante dalla pelle per un look di qualità da salone. Una volta terminato lo smalto, applicate un olio o una lozione per idratare nuovamente le cuticole.

5) Applicare lo smalto con cura

Prima ancora di aprire la boccetta di smalto, fatela rotolare tra le mani per 15-20 secondi. In questo modo si mescolerà lo smalto senza creare bolle, che possono formare uno strato non uniforme sull’unghia. Quando si estrae il pennello dalla boccetta, pulirne un lato e distribuirlo a ventaglio lungo il collo. Picchiettare leggermente lo smalto in eccesso dall’altro lato del pennello.

Con un unico movimento fluido, spostare il pennello al centro dell’unghia, dalla cuticola alla punta. Quindi, passare il pennello lungo il lato destro e sinistro. Questo metodo a tre strisce assicura uno strato uniforme su tutta la superficie dell’unghia, senza aggiungere troppo smalto in una volta sola. Lasciare asciugare ogni strato prima di aggiungere il successivo. Applicate ancora uno o due strati per uniformare e rendere più ricco il colore, quindi terminate con il top coat.

6) Ruotare la mano dominante per applicare lo smalto

Una delle difficoltà nell’applicare lo smalto da sole consiste nell’utilizzare la mano non dominante. Ad esempio, se siete destrimani, applicare lo smalto con la mano sinistra può essere particolarmente difficile. Invece di affidare tutto il lavoro alla debole mano sinistra, stendete la mano destra e ruotatela mentre vi muovete lungo le unghie.

7) Prevedere un tempo di asciugatura adeguato

Oltre ad asciugare ogni strato prima di applicarne un altro, è necessario lasciare che le unghie si asciughino completamente dopo l’ultimo strato prima di proseguire la giornata. I tempi di asciugatura dipendono dal tipo esatto di smalto utilizzato e dal numero di strati applicati, ma in genere sono necessari almeno 20 minuti di asciugatura perché il colore si fissi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.