Bonus INPS di 150 euro: a novembre i primi pagamenti? Cosa dobbiamo aspettarci

Spuntano nuovi dettagli in merito al bonus Inps del valore di 150 euro, i primi pagamenti verranno erogati a novembre? Tutto quello che c’è da sapere.

Inps bonus 150 euro
Bonus (Download da Adobe Stock)

Il bonus 150 euro è un sostegno previsto dal Governo nel decreto Aiuti Ter, questa volta però coloro che lo riceveranno saranno di meno rispetto a quello che è stato erogato lo scorso luglio del valore di 200 euro.

Un requisito fondamentale per ottenerlo è quello di avere un ISEE pari o inferiore a 20mila euro e non più di 35mila come per il precedente bonus. Le categoria saranno invece le medesime, potranno infatti riceverlo i pensionati, i lavoratori dipendenti e autonomi, i disoccupati percettori di Naspi e titolari del reddito di cittadinanza. Questi nel mese di novembre troveranno sulla pensione o in busta paga l’accredito di 150 euro.

Bonus 150 euro
Banconote da 50 euro (Download da Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI SONO: 

A seconda delle categorie le modalità con cui il bonus verrà erogato cambiano. I collaboratori domestici lo riceveranno automaticamente dall’Inps, i Co.Co.Co invece non dovranno avere un ISEE maggiore di 20mila euro nel 2021. Per quanto riguarda invece i lavoratori stagionali, per ricevere il bonus dovranno aver fatto almeno 50 giornate lavorative, altrimenti non ne avranno diritto.

I pensionati troveranno l’accredito di 150 euro direttamente sulla pensione del mese di novembre, anche coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza lo riceveranno in automatico. Per alcune categoria di lavoratori invece non è ancora possibile stabilire una data in cui riceveranno il bonus. Si tratta dei disoccupati con la Naspi, delle partite Iva, titolari di disoccupazione Dis-Coll, Co.co.co e stagionali, molti dei quali sono ancora in attesa di ricevere il primo bonus di 200 euro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.