Aglio: mangiarlo fa davvero bene per alleviare l’ipertensione? Cosa dicono gli esperti

Che l’aglio faccia bene alla salute non è un mistero, secondo gli esperti, consumarlo aiuta a combattere l’ipertensione.

aglio pressione alta
Spicchi di aglio (Canva)

L’aglio è un prezioso alleato della nostra salute. Consumarlo regolarmente comporta numerosi benefici, inoltre, secondo gli esperti, questo ingrediente rappresenta una terapia efficace per combattere la pressione alta. Un alleato per contrastare l’ipertensione, che deve essere mangiato regolarmente. Cosa dicono gli esperti?

L’ipertensione è una patologia che rappresenta un fattore di rischio per la salute, e che potrebbe scatenare malattie gravi come ictus, infarto, insufficienza cardiaca e renale, aneurismi e tanti altri problemi. In Italia, le persone che soffrono di ipertensione sono più di 18 milioni, praticamente un terzo del Paese. Una situazione da trattare con delicatezza.

Contrastare l’ipertensione mangiando aglio, è la soluzione efficace?

aglio benefici salute
Ciotola contenente aglio (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Dei circa 18 milioni di soggetti affetti da ipertensione, secondo le stime, soltanto la metà ne è pienamente consapevole. L’altra metà, quindi, sottovaluta la situazione o ne è del tutto ignara. Con la pressione arteriosa non si scherza, perciò bisogna sottoporsi sempre a controlli periodi.

Mantenere la pressione entro i limiti è un obiettivo che si raggiunge attraverso uno stile di vita sano ed equilibrato. Lo stile di vita sano è dato dall’attività fisica e dal regime alimentare che si segue. Dove è necessario, bisogna assumere farmaci. La maggior parte dei farmaci viene tollerata dai pazienti, ma ci sono anche altri rimedi del tutto naturali che si possono adottare, sempre consultandosi col proprio medico.

Ad esempio, mangiare uno spicchio di aglio fa benissimo alla salute, così come assumere magnesio, o il cacao, o cibi ricchi di grassi Omega 3. Tutti questi alimenti sono privi di effetti collaterali, sempre che non si esageri. Certo, non possono sostituire il trattamento farmacologico, ma sicuramente sono un valido aiuto. Nel caso dell’aglio, questo alimento è fonte di antiossidanti ed è anche un antibatterico.

L’allicina, la sostanza che contiene, è un’alleata del nostro sistema cardiovascolare, poiché riduce la rigidità dei vasi sanguini, riuscendo ad abbassare la pressione. Per ottenere gli effetti positivi, bisogna consumare uno spicchio di aglio al giorno, quindi circa 4 g. Oltre all’allicina, l’aglio contiene minerali, vitamine, alcaloidi, tutti elementi importanti per il nostro benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.