Richiamo alimentare: allerta mortadella per rischio microbiologico

Mega richiamo alimentare per la mortadella Veroni, ecco di cosa si tratta e tutti i dettagli pubblicati sul sito del Ministero della Salute.

Trancio mortadella ritirato
Trancio mortadella (Canva)

Un mega richiamo alimentare è stato pubblicato sul sito ufficiale del Ministero della Salute e la causa è ancora una volta la presenza del Listeria monocytogenes. Questo batterio in questo ultimo periodo ha fatto una bella piazza pulita e questa volta è toccato a svariati lotti di mortadella Veroni. Di seguito tutti i dettagli.

Mortadella ritirata per presenza batteri: mega richiamo alimentare

Scheda richiamo mortadella
Scheda richiamo mortadella (Screen Ministero della Salute)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Tra il 3 e il 4 novembre 2022 sono state compilate, e in seguito pubblicate sul sito ufficiale del Ministero della Salute, le schede del richiamo alimentare con protagonista la mortadella a tranci Veroni, sia con pistacchio che senza. Questo prodotto è commercializzato da F.lli Veroni fu Angelo Spa, la quale è anche l’azienda produttrice: il codice identificativo è IT 280L CE e ha sede in Viale Saltini 15/17, 42015 Correggio (RE).

I lotti colpiti sono diversi e sono:

  • Tutti i lotti TMC antecedenti al 27 dicembre 2022
  • P02221001, scadenza 7 novembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02227301, scadenza 8 gennaio 2023, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02223003, scadenza 7 dicembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02222201, scadenza 7 dicembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02223101, scadenza 13 novembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02223801, scadenza 20 novembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02223802, scadenza 26 novembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02224401, scadenza 7 dicembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02222303, scadenza 27 novembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02223702, scadenza 12 dicembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02224309, scadenza 25 dicembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • P02224401, scadenza 7 dicembre 2022, peso 350 grammi (peso variabile);
  • PF2227316, scadenza 9 gennaio 2023, peso 350 grammi (peso variabile).

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram

Come accennato il motivo del richiamo alimentare è di natura microbiologica, ovvero sono state rilevate tracce del batterio Listeria monocytogenes nei lotti citati. Tra le avvertenze indicate nella scheda si invita chi avesse acquistato uno dei lotti sopracitati di non consumare assolutamente il prodotto e di restituirlo presso il punto vendita acquistato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.