Punti neri e brufoli saranno solo un lontano ricordo: il trucco per nasconderli con un po’ di make-up

Come nascondere brufoli e punti neri prima di un grande evento? Ecco come farlo perfettamente con il make up! I migliori consigli dei professionisti.

Fondotinta (Canva)

È la sera prima di un evento e, guarda un po’, un piccolo brufolo è apparso per rovinare la vostra parata. Cosa deve fare una ragazza? Per fortuna, se sapete come coprire l’acne nel modo giusto, potete nascondere il brufolo senza che nessuno se ne accorga. Se utilizzate il trucco giusto per l’acne, come il nostro miglior fondotinta per coprire l’acne, e utilizzate alcuni semplici trucchi, sarete in grado di nascondere i brufoli senza peggiorarli.

Seguite i nostri consigli sul trucco per l’acne, compreso l’uso di un correttore di colore per l’acne, e preparatevi a salutare una carnagione perfettamente camuffata. È arrivato il momento di fingere di avere una pelle impeccabile finché non ce la farete!

Come nascondere brufoli e punti neri con il make up

Se il correttore non è all’altezza quando si tratta di capire come coprire un brufolo o un punto nero, vi capiamo. Ecco perché esiste il correttore del colore, o almeno uno dei motivi per cui esiste! Conosciuto come uno dei migliori trucchi per l’acne, l’idea alla base del correttore colorato è quella di utilizzare tonalità opposte tra loro sulla ruota dei colori per mascherare le imperfezioni.

Make up (Canva)

Quindi, se avete un brufolo rosso e arrabbiato, scegliete un correttore verde, che può aiutare a neutralizzare l’aspetto del rossore. Se invece volete nascondere i punti neri, scegliete un correttore giallo.

Dopo aver corretto il colore, è il momento del correttore. Ma qual è il miglior correttore per l’acne? In realtà, l’approccio migliore per coprire l’acne è a due livelli: Usare prima un correttore leggero e poi stendere sopra un correttore che si adatti alla tonalità della pelle (di cui parleremo).

Leggi anche:  Come addobbare l’albero di Natale nel 2022? 4 consigli di stile

Per prima cosa, prendete un correttore liquido di una o due tonalità più chiare della vostra carnagione.
Per mascherare le imperfezioni, un correttore cremoso è sempre una buona idea. Un correttore in polvere, infatti, può dare alla pelle un aspetto “caffellatte” e attirare maggiormente l’attenzione su ciò che si voleva nascondere, facendo apparire l’acne ancora più grave. No, grazie!

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Dopo l’applicazione dell’altro correttore, seguite con lo stesso correttore in una tonalità diversa, che si abbini perfettamente alla vostra pelle, applicandolo con la spugnetta da trucco in modo da coprire i brufoli da angoli che non riuscireste a raggiungere con le dita. Non strofinate il correttore, ma tamponatelo leggermente e passatelo sulla pelle con la spugnetta da trucco. Questo approccio vi aiuterà a evitare di strofinare via il trucco che avete già applicato.

Il miglior fondotinta per coprire i brufoli sul viso

Trovare il miglior fondotinta per coprire l’acne è un must. Una volta terminato il trattamento, è bene scegliere un fondotinta a copertura totale, assicurandosi di scegliere una formula non comedogenica (cioè che non ostruisca i pori, il che rende il fondotinta migliore per la pelle a tendenza acneica).

Leggi anche: Nuovo bonus di 3000 euro che potrebbe arrivare anche prima di Natale: tutte le novità da sapere

Se volete truccarvi senza peggiorare l’acne, la cosa più importante da fare è rimuovere il trucco. Non stiamo dicendo di non indossarlo del tutto, ma solo di toglierlo alla fine della giornata. Infatti, quando si dorme con il trucco, questo può mescolarsi con la sporcizia e l’olio che si sono accumulati sulla superficie della pelle durante il giorno, causando l’ostruzione dei pori (e, di conseguenza, un aumento dei brufoli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.