Ravioli dolci alle castagne 🌰: una semplice bontà abruzzese in tutto il suo splendore

I ravioli sono un primo piatto molto gustoso, la tradizione abruzzese vuole il ripieno di castagne e non potrebbero esse più buoni.

Ravioli dolci
Ravioli dolci (Canva)

Sono ravioli alle castagne, ma non sono salati e da gustare come prima portata bensì come ultima, come gustoso dessert! Difatti sono conosciuti con il nome di calcionetti e sono dolci tipici abruzzesi, i quali hanno la forma tipica di una raviolo, ma il loro ripieno è di ceci, crema, marmellata d’uva o castagne.

Sono conosciuti anche con il nome di caggionetti, o li caggiunitt e sono tipici delle feste natalizie. Il mese di dicembre si avvicina sempre più, ed è meglio preparare in anticipo cosa portare in tavola in questo periodo. Sono molto semplici da preparare e di una bontà unica tutta da scoprire.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Come preparare i tipici ravioli dolci alle castagne: la ricetta

dolci alle castagne abruzzesi
Castagne (Canva)

LEGGI ANCHE >>> Castagnaccio: la ricetta della nonna per farlo tenero, goloso e in pochi minuti

Gli ingredienti che servono per fare i ravioli dolci alle castagne sono:

  • 300 g di castagne
  • 500 g di farina
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 1 bicchierino di vino cotto
  • 150 g di zucchero
  • 1 bicchierino di liquore
  • Olio
  • Vino bianco
  • Mezza bustina di lievito
  • 50 g mandorle dolci
  • 1 presa di cannella

LEGGI ANCHE >>> Il trucco per avere sempre sotto controllo il tuo corpo: ti servono solo 2 oggetti che hai in casa

Per iniziare il procedimento, prendere una ciotola e versare al suo interno la farina, l’olio e il vino bianco e amalgamare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Poi procedere a stendere le sfoglie in modo molto sottile. Passare ora alla preparazione del ripieno. In una pentola, scaldare il vino e aggiungere al suo interno le mandorle, il cioccolato, la cannella, il liquore e infine le castagne spellate. Mescolare il composto per amalgamare gli ingredienti, poi lasciare riposare per circa due ore.

LEGGI ANCHE >>> Rosmarino infinito e sempre fresco grazie a questo trucco che in pochi conoscono

Il ripieno, può essere anche preparato il giorno prima in evenienza. A questo punto si può mette insieme il tutto. Dall’impasto steso, ricavare dei quadratini di circa 5 centimetri con l’aiuto delle formine. Farcire ogni quadratino con una pallina di ripieno e poi richiuderli in modo da formare dei triangolini. Questi triangoli infine, vanno fritti in abbondante olio di semi in una pentola o padella dai bordi alti. Raffreddare e poi gustare questa prelibatezza dal cuore di castagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.