Alimenti surgelati: prima di acquistarli e mangiarli dovresti proprio conoscere questo retroscena

Alimenti surgelati: prima di comprarli dovreste verificare alcuni svantaggi di questi cibi così veloci da preparare, ma insidiosi sotto certi aspetti. Tutti i dettagli.

Surgelati (Canva)

Tutti noi amiamo i bocconcini surgelati, perché, diciamolo, sono veloci da preparare e assolutamente deliziosi. Ma dimentichiamo una cosa: dipendere troppo dai cibi surgelati può essere pericoloso per il nostro organismo.

Gustare una prelibatezza fuori stagione va bene ogni tanto, ma essere dipendenti da carne, frutta, verdura o altri prodotti gastronomici surgelati non è una scelta saggia. Il motivo principale è che la maggior parte di essi non è di stagione e la qualità nutrizionale è davvero molto bassa.

Alimenti surgelati: tutti gli svantaggi connessi alla dieta

Patatine (Canva)

In particolare i piatti pronti, sono spesso ricchi di sodio. L’eccesso di sodio può portare all’ipertensione, che è collegata a malattie cardiache e ictus. Il Centers for Disease Control and Prevention raccomanda di limitare il consumo di sodio a non più di 2.300 milligrammi al giorno. Se avete più di 50 anni o soffrite di pressione alta, diabete o malattie renali croniche, dovreste limitare il sodio a non più di 1.500 milligrammi al giorno. Per fare un paragone, un pezzo di lasagne surgelate con ragù può contenere più di 900 milligrammi di sodio.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Grassi e calorie

Alcune cene surgelate sono molto ricche di grassi. Poiché i grassi contengono il doppio delle calorie rispetto ai carboidrati o alle proteine, questo rende spesso le cene surgelate ad alto contenuto calorico. Ad esempio, una porzione da 1 tazza di pasticcio di pollo surgelato può contenere quasi 600 calorie, di cui più della metà provenienti dai grassi. Ogni porzione di pasticcio è pari a 2 tazze, quindi mangiando l’intera porzione si ottengono circa 1.200 calorie e più grassi di quelli necessari a molte persone in un’intera giornata. Secondo la pubblicazione “Dietary Guidelines for Americans, 2010”, non più del 20-35% delle calorie totali dovrebbe provenire dai grassi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Il principe Harry e James Hewitt: potrebbe essere lui suo padre? La dichiarazione scioccante

Cibi non adatti alla dieta

Anche se le cene surgelate dietetiche sono commercializzate come utili per la perdita di peso e per una corretta alimentazione, secondo la dietista Karen Collins possono fare più male che bene. Collins osserva che questi pasti, che spesso hanno meno di 300 calorie ciascuno, non vi sosterranno a lungo, costringendovi a cercare spuntini ipercalorici subito dopo averli consumati. Collins riferisce inoltre che questi pasti sono in genere troppo poveri di frutta, verdura e cereali per fornire l’equilibrio nutrizionale necessario per una salute ottimale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->La relazione tra Kate e re Carlo è ormai consolidata: il bacio in pubblico che svela tutto

Scegliere con saggezza

Anche se i cibi surgelati non sono off-limits, per trovare opzioni sane è necessario controllare regolarmente le etichette nutrizionali, raccomanda l’American Diabetes Association. È consigliabile scegliere cene surgelate con un contenuto calorico inferiore o uguale a 500 e un contenuto di sodio inferiore o uguale a 600 milligrammi. L’associazione raccomanda anche di consumare prodotti con 3 o meno grammi di grassi saturi, perché una quantità eccessiva di grassi saturi è legata alle malattie cardiache. Cercate prodotti con cereali integrali, come il riso integrale o la pasta integrale, e che includano anche una gamma colorata di verdure e frutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.