Kalanchoe: la pianta dai fiori bellissimi che fiorisce proprio sotto Natale, è favolosa

La pianta Kalanchoe è davvero stupenda, e se ne stai cercando una da tenere in casa in questo periodo, allora sappi che lei fiorisce proprio a ridosso del Natale. Sarà il tuo miglior regalo!

Kalanchoe
Kalanchoe come pianta di Natale – 201122 (Canva)

La pianta natalizia più famosa è la Stella di Natale, ma a dire il vero ce ne sono tante altre che riescono a infondere gioia e colore durante questo periodo.

Altrettanto bella ma di sicuro meno conosciuta, la Kalanchoe è una pianta proveniente dall’Asia, dall’Australia e dall’Africa, che si caratterizza per le sue foglie dai colori accesi e vivaci. Ecco perché è il regalo migliore che puoi farti  (o fare) a Natale. Oppure, se già ce l’hai puoi farla rifiorire o riprodurre in questo modo.

Per un Natale vivace e colorato, fai rifiorire così la tua pianta di Kalanchoe

Kalanchoe pianta
Kalanchoe che rifiorisce a Natale (Canva)

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI —-> È questo il momento perfetto per piantare le more e per mangiare buonissimi frutti in estate

Perfetta per questa stagione e adatta per essere tenuta in casa, dato che sopporta bene il clima asciutto, la Kalanchoe è una pianta abbastanza indipendente perché non ha bisogno di essere annaffiata e concimata con regolarità. Dunque, la puoi irrigare solo quando il terreno è asciutto.

Dai fiori bianchi, rossi o rosa riuniti a gruppi in ciuffi simili a cespugli, questa pianta è in grado di offrire immediato colore in casa, ed è per questo che la sua vista trasmette gioia e serenità. L’ideale sarebbe dunque posizionarla su un tavolo oppure accanto alle altre piante per accentuale l’effetto cromatico. Le foglie sono poi verdi e carnose.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

Ma quando fiorisce esattamente la Kalanchoe? Trattandosi di una pianta brevidiurna, fiorisce quando le giornate si accorciano e il Natale è anche il suo periodo preferito (oltre al nostro). Per produrre i fiori necessita però di 14 ore di buio ogni giorno. E se la Kalanchoe già ce l’avevi il Natale scorso ma poi è sfiorita nel corso dell’anno? Niente paura. Puoi sempre stimolarla in modo artificiale. Così facendo la fioritura avverrà nei periodi di riposo vegetativo.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI —-> Ciclamino: il sistema geniale per farlo durare per anni ed anni, non crederai ai tuoi occhi

Se invece la tua Kalanchoe non ti basta e vorresti riprodurne un’altra da regalare, allora puoi tagliare una talea dalla pianta che hai già. Puliscila dalle foglie negli ultimi 5 cm e poi interrala. Altrimenti puoi usare il metodo per divisione se la pianta è abbastanza adulta. Ciò che devi fare in questo caso è rimuovere a mano la pianta dal vaso, e sempre con la mano dividere le radici. Oppure puoi usare un coltello affilato per dividere la pianta e rinvasare le due piante ottenute in due diversi vasi. Tieni in considerazione che da una pianta di tre anni è possibile ottenere fino a quattro nuove piante.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI —-> Pensi sia ancora presto per la Stella di Natale? Ti stai sbagliando, è il momento giusto: ecco perché

Ora che sai tutto su come far rifiorire questa fantastica pianta oppure riprodurla, non ti resta che seguire le istruzioni per godere della sua bellezza anche questo Natale e offrire questa possibilità anche ad amici e parenti regalandogliela. Sono sicura che il dono sarà apprezzatissimo!

Impostazioni privacy