Ciclamino: il sistema geniale per farlo durare per anni ed anni, non crederai ai tuoi occhi

Per far durare anni il ciclamino, occorre mettere in pratica alcune accortezze, in questo modo, la pianta sarà in piena salute per lungo tempo.

cura ciclamino
Bellissimi ciclamini bianchi (Canva)

Il ciclamino è una delle piante ornamentali più amati, si regala solitamente in inverno, per via della sua bellezza e dei suoi colori appariscenti che piacciono a tutti. Il ciclamino rallegra la casa, si sposa con ogni tipo di arredamento e non richiede troppe cure. Prendersi cura del ciclamino non è difficile, basta seguire attentamente alcuni consigli.

Per far durare per anni questa meravigliosa piantina, la manutenzione è fondamentale. I ciclamini fioriscono nel tardo autunno e per tutto l’inverno, dopodiché, non appena le temperature si alzano, questi vanno in letargo vegetativo. Come fare per mantenerli belli e fioriti più a lungo possibile? E non solo, come mantenere in salute la pianta anche durante la stagione calda?

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIKTOK

I consigli per curare e mantenere sano il ciclamino

consigli salute ciclamino
Ciclamino dal colore rosso (Canva)

Prima di tutto, bisogna tenere il ciclamino a una temperatura corretta. Essendo una pianta invernale, questa gradisce il fresco. Tenerlo in casa, lontano da fonti di calore, è la scelta giusta. Meglio posizionarlo nella camera più fredda e umida della casa.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → 7 idee da non perdere per addobbare la casa per questo Natale 2022

Anche l’umidità è importante, per questo motivo è una buona abitudine irrigare con costanza, ogni tre giorni, ma senza eccedere. Quando i fiori iniziano a cadere e la pianta si sta preparando ad andare a riposo, meglio interrompere le irrigazioni regolari e dare acqua solo di rado.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Dove andare per il Natale 2022 spendendo quasi zero: 3 luoghi che ti incanteranno

ciclamini fioritura
Davanzale con ciclamini in vaso (Canva)

Il ciclamino necessita di una buona illuminazione, tuttavia non deve essere posizionato direttamente sotto i raggi del sole, altrimenti potrebbe bruciarsi. E se il ciclamino appassisce prima del solito? Niente paura. Il ciclamino è una pianta perenne, con un ciclo di vita di almeno due anni.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Mani gonfie non sono di certo un buon segno: potresti avere una di queste malattie

Dopo la rigogliosa fioritura, a partire da aprile, la pianta inizierà ad appassire e a seccarsi. È del tutto normale, se le irrigazioni sono state attente durante l’inverno, la pianta sarà forte e in grado di affrontare il letargo, per poi rinvigorirsi a partire da settembre. Lasciarlo in un luogo fresco, umido e a mezz’ombra, permette al ciclamino di rianimarsi e di ritrovare le forze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.