La muffa non è tutta uguale: se ha questo colore stai correndo un grave pericolo

Capita che si formi la muffa all’interno di un appartamento, questa però non è tutta uguale, in base al suo colore rappresenta infatti un pericolo grave.

colore muffa pericolo
Uomo esamina muffa nella parete (Download da Adobe Stock)

Quante volte vi è capitato di dover fare i conti con la fastidiosa comparsa di muffa all’interno del vostro appartamento? Non tutti sanno però che questa non è tutta uguale, infatti al mondo ne esistono oltre 10mila specie.

È sempre bene intervenire tempestivamente per rimuoverla quando compare in casa, perché respirarla di certo non fa bene alla salute oltre al fatto che a lungo andare può danneggiare oggetti, vestiti, mobili e molto altro ancora. Ce n’è un tipo che non deve essere assolutamente sottovalutata, infatti se ha questo coloro rappresenta un grave pericolo.

Nei successivi paragrafi vi sveliamo di quale muffa si tratta, in questo modo saprete che se ha questo colore state correndo un grande pericolo e dovete subito intervenire per risolvere il problema. Le conseguenze che potrebbe avere sulla salute non sono da sottovalutare.

Non tutta la muffa è uguale, se ha questo colore rappresenta un grande pericolo

Muffa pericolosa
Muffa sul muro (Download da Adobe Stock)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Muffa in casa: il responsabile è questo comportamento completamente sbagliato

La muffa che vi fa correre un grave pericolo è quella nera, chiamata anche muffa tossica nera, e si manifesta soprattutto negli edifici pieni di umidità. Gli effetti che ha sulla salute sono negativi sia per l’uomo che per gli animali. Il contatto con questa tossina può causare:

  • dermatite
  • stanchezza
  • mal di testa
  • sangue di naso
  • emorragia polmonare
  • dolore toracico

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: La muffa si nasconde proprio nella stanza che usi di più: come scovarla ed eliminarla per sempre

La muffa nera che compare sui muri è caratterizzata dalla manifestazione di funghi di colore nero/verde e l’odore che emana non è affatto piacevole ed è persistente. Se questo fungo è presente in casa l’aria all’interno dell’abitazione è di pessima qualità e può comportare varie conseguenze a livello di salute.

Tra le varie conseguenze è possibile avvertire:

  • irritazione agli occhi
  • mal di testa
  • irritazione alle vie respiratorie
  • stanchezza
  • malessere
  • vertigini
  • difficoltà di concentrazione
  • problemi alla pelle

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:  Addio alla muffa nel bagno grazie a queste piante che assorbono tutta l’umidità

Ci sono alcune piccole accortezze che si possono mettere in pratica per cercare di tenere alla larga la muffa nera dal proprio appartamento. Alcune di queste sono:

  • non riscaldare eccessivamente gli ambienti
  • staccare gli arredi dai muri di qualche cm per consentire una ventilazione maggiore
  • aprire porte e finestre più volte al giorno per ventilare il più possibile
  • rimuovere la carta da parati dalle pareti più umide

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

Se nonostante le dovute attenzioni e accortezze la muffa nera è comunque comparsa sui muri potrebbe essere necessaria un’opera di coibentazione. Infatti, tentare di eliminarla con candeggina o altri prodotti sarebbe del tutto inutile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.