Che dolci questi tarallucci: solo acqua, farina e un ingrediente che li renderà davvero speciali

Fate i tarallucci dolci in questo modo e farete impazzire davvero tutti, oltre ad acqua e farina si usa un ingrediente che li renderà speciali, vi sveliamo come farli.

Taralli ingredienti
Taralli (Screenshot da Facebook)

I taralli appartengono alla tradizione gastronomica pugliese, con il loro incredibile e sfizioso sapore conquistano sempre il palato di tutti. Ottimi da gustare come snack o per accompagnare strepitosi taglieri di formaggi e salumi, anche nella versione dolce però sono davvero squisiti.

Per prepararli in casa con le proprie mani non servono grandi abilità culinarie, vi basterà infatti seguire la ricetta passo dopo passo e il risultato finale di sicuro vi conquisterà. In Abruzzo in moltissimi li preparano durante il periodo natalizio, hanno la forma di piccole ciambelline croccanti e il loro gusto è davvero squisito.

tarallucci dolci si preparano con pochi ingredienti, un ingrediente in particolare li renderà davvero speciali. Siete quindi curiosi di sapere come si preparano? Continuate allora a leggere i successivi paragrafi per l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento, dopo averli assaggiati ne andrete subito matti.

Ecco come preparare dei buonissimi tarallucci dolci con un ingredienti che li renderà speciali

Taralli dolci
Taralli dolci (Screenshot da Facebook)

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI: Frittelle dolci super light e deliziose: la ricetta perfetta per ogni occasione, dalla colazione alla cena

Come è stato già detto fare in casa questi buonissimi e dolci tarallucci è più semplice di quanto possiate immaginare. Con il loro squisito sapore piaceranno proprio a tutti, infatti andranno subito a ruba non appena li porterete in tavola. L’ingrediente che li renderà davvero speciali è il vino.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI: Taralli al vino bianco, la versione dolce di Benedetta Rossi

Gli ingredienti che vi occorrono per preparare dei deliziosi e sfiziosi ‘Tarallucci dolci‘ sono:

  • 4 uova
  • farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaino di semi di anice
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • vino bianco q.b.

Preparazione:

Per un risultato pazzesco la prima cosa che dovete fare risulta essere quella di disporre su un piano da lavoro la farina, dandogli la classica forma a fontana con il buco al centro. All’interno versate poi le uova, i semi di anice, lo zucchero, l’olio extravergine di oliva e il vino bianco.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI: Roccocò, strepitosi dolci natalizi napoletani: ottimi sia morbidi che duri

Iniziate quindi ad impastare con le mani fin quando non avrete ottenuto un composto liscio e omogeneo. Fatto ciò date forma ai tarallucci prelevando una piccola porzione di impasto, create poi un cordone e chiudetelo unendo le estremità, sembrerà una piccola ciambella. Ripetete quindi questo procedimento fino a quando non avrete esaurito tutto l’impasto.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

A questo punto, cucinate i vostri squisiti taralli dolci all’interno di una pentola piena d’acqua bollente. Questi saranno cotti non appena risaliranno tutti a galla da soli. Dopo averli scolati accuratamente adagiateli su un canovaccio pulito e asciutto e infornateli in forno preriscaldato a 180 gradi fin quando non risulteranno tutti ben dorati. Non appena sono pronti fateli raffreddare e subito dopo gustateli con amici e familiari, sono una vera squisitezza! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.