Tumore ai polmoni: basterebbe un’occhiata alle mani per la diagnosi, nuova scoperta

Gli scienziati hanno scoperto un nuovo sintomo del tumore ai polmoni: basta guardare le mani ed effettuare un semplice test.

I sintomi del tumore polmonare
Diagnosi di tumore ai polmoni

Il carcinoma polmonare è responsabile della maggior parte dei decessi per cancro in Italia. Per questo, la prevenzione è indispensabile. Oltre a una serie di sintomi di natura respiratoria, il tumore ai polmoni può manifestarsi anche con dei campanelli di allarme che riguardano le mani. Scopriamo qual è il segnale sulle dita da non sottovalutare e quando preoccuparci.

Cancro polmonare: quali sono i sintomi

Il tumore ai polmoni rientra tra i più diffusi e più gravi tipi di cancro. Ogni anno, ne vengono diagnosticati quasi 40.000 nuovi casi in tutto il mondo. Vista la rapidità con cui si diffonde, è indispensabile individuare tempestivamente la patologia, così da migliorare la prognosi e la durata della vita.

Quali sono le principali cause di questa forma di neoplasia? Alcuni dei fattori che possono concorrere all’insorgenza del cancro polmonare sono:

  • Fumo di sigaretta;
  • Esposizione a sostanze chimiche cancerogene, come randon, amianto e metalli pesanti;
  • Inquinamento ambientale;
  • Familiarità e predisposizione genetica;
  • Invecchiamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Tumore: questi gesti che fai ogni giorno potrebbero farti ammalare, fa’ attenzione

Come abbiamo anticipato, generalmente il tumore ai polmoni si manifesta mediante una serie di sintomi che interessano l’apparato respiratorio. Tra i campanelli di allarme più comuni rientrano:

  • Tosse persistente;
  • Raucedine;
  • Colpi di tosse accompagnati da sangue e catarro;
  • Difficoltà di respirazione;
  • Fiato corto.

LEGGI ANCHE: Tumore al polmone: inquinamento collegato al cancro, lo studio

Accanto alle manifestazioni specificatamente respiratorie, ci sono una serie di sintomi più generali, che denotano uno stato di malessere dell’intero organismo.

Il cancro polmonare, ad esempio, può comportare perdita di peso, mancanza di appetito, stanchezza e svogliatezza.

Tumore ai polmoni: perché è importante esaminare le mani

Tumore ai polmoni
Cancro polmonare (Fonte foto Canva)

Oltre ai sintomi più comuni, gli scienziati hanno scoperto che anche l’aspetto delle mani potrebbe aiutarci a diagnosticare il tumore ai polmoni.

Questo segnale, in particolare, si manifesta sulla punta delle dita ed è facilmente individuabile mediante un semplice test.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: L’importanza della prevenzione: alcuni dei sintomi del tumore ai polmoni

Si tratta di una condizione nota come clubbing delle dita – o ippocratismo digitale -, che indica che l’estremità delle dita risulta gonfia. Il gonfiore potrebbe derivare dall’accumulo di liquidi nei tessuti molli delle dita stesse, a causa del cancro.

Inizialmente, la base dell’unghia si ammorbidisce. In seguito, la pelle che circonda il letto ungueale diventa lucida. Infine, le unghie comincino a curvarsi.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Per capire se siamo interessati da questa condizione, è sufficiente sottoporsi a un test veloce. Basta premere le unghie tutte insieme e osservare cosa accade. Dovremmo notare un piccolo spazio a forma di diamante; il fatto che questo non accada, naturalmente, non significa che abbiamo il cancro.

Il clubbing delle dita può manifestarsi in presenza di malattie cardiache o polmonari, ma anche essere privo di significato patologico. Il miglior consiglio, quindi, è di rivolgersi al medico per effettuare un controllo sul proprio stato di salute.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.