Natalina 🤶: la pianta perfetta per il tuo Natale, bella e facile da curare

Cerchi una pianta facilissima da coltivare? Ti presento Natalina ed è la pianta che tutti dovremmo avere a Natale.

natalina pianta natalizia
Natalina con fiori rosa e bianchi (Canva)

Mancano pochissimi giorni al Natale e quindi devi già organizzarti con addobbi e decorazioni. In casa di certo le piante natalizie non possono mancare. Tutti pensano che sia la Stella di Natale ad essere a pianta simbolo di questa festività, oltre ovviamente all’agrifoglio e al vischio. Non tutti sanno però che ci sono moltissime altre piante che simboleggiano il Natale ed una di queste è una bellissima pianta grassa che, non a caso, si chiama Natalina. Scopri subito tutto su questa stupenda piantina, da dove si acquista a come si coltiva.

Natalina: la pianta natalizia più bella che tu abbia mai visto, un vero spettacolo della natura

pianta natalizia
Natalina con fiori arancioni e rossi (Canva)

La Schlumbergena, ovvero la pianta Natalina è, di fatto, una pianta grassa succulenta e che produce dei bellissimi fiori pendenti. È sempreverde e perenne e fiorisce proprio nel periodo natalizio, da qui il nome particolare che possiede. Anche se le sue origini sudamericane farebbero pensare ad una pianta che ama tanto il sole e il caldo, in realtà la Natalina si adatta perfettamente a qualsiasi clima ed ambiente. Puoi coltivarla infatti sia in vaso che in giardino, puoi tenerla in casa oppure anche sul balcone.

Il colore dei suoi fiori va dal fucsia fino al rosa, ma possono essere anche bianchi, rossi o color salmone. Quindi tenerla in casa potrebbe essere la scelta migliore. Infatti, è così particolare che è quasi impossibile staccarle gli occhi da dosso, valorizza qualsiasi ambiente ed è fatta per essere ammirata in tutto il suo splendore.

Natalina: dove comprarla e quanto costa

Schlumbergena
Schlumbergena dai fiori bianchi (Canva)

Puoi facilmente reperire questa pianta sia nei vivai che in negozi specializzati oppure online. Il costo per una pianta già sviluppata varia tra i 15 e i 20 euro. Per cui si tratta non solo di una pianta molto particolare, ma anche economica.

Il bello di questa pianta è che poi, una volta che ne avrai una, potrai facilmente moltiplicarla attraverso la tecnica delle talee. Dovrai quindi solo recidere un ramo, aiutarlo a mettere radici e poi piantarlo per avere un’altra pianta da amare e crescere.

Come coltivare la pianta Natalina

Schlumbergena rosa
Cactus di Natale con fiori rosa chiaro (Canva)

La Natalina non ha esigente particolari per quanto riguarda la sua coltivazione. Se decidi di metterla in giardino, prediligi un luogo ombreggiato e dove non arrivino i raggi diretti del sole. In vaso, se vuoi che faccia dei bellissimi fiori giusto in tempo per Natale, devi tenerla in un luogo in cui riceva al massimo 8/9 ore di luce poiché è con il buio che la Natalina si prepara per fiorire.

SE TI È SFUGGITO QUESTO CONTENUTO -> 6 bellissime piante contro le mosche: non ne vedrai più nemmeno una in casa tua

Il terriccio deve essere drenante e avere un substrato più acido come per quasi tutti i cactus. Una delle particolarità di questa pianta è che cresce davvero velocemente fino ad arrivare a circa 40 cm di altezza e larghezza. Richiede di essere spostata in un nuovo vaso,  leggermente più grande, ogni due anni.

SE TI È SFUGGITO QUESTO CONTENUTO -> Sterlizie: come crescere la pianta dai fiori particolari sia in casa che in giardino

Per quanto riguarda l’annaffiatura, la Schlumbergena richiede regolarità e sarebbe preferibile innaffiarla con l’acqua piovana o comunque un’acqua con poco calcare. Il terreno deve sempre essere umido, ma devi fare molta attenzione ai ristagni. Se vuoi che sia sempre rigogliosa, devi provvedere a concimarla con del fertilizzante liquido da dare una volta ogni 30 giorni da giugno fino a settembre.

Natalina: malattie e parassiti

coltivazione natalina
Pianta Natalina cresciuta in giardino (Canva)

Se sbagli a curare la Natalina, potrebbero sorgere dei problemi, così come accade per tutte le altre piante. Se infatti la pianta viene trascurata, finisce per indebolirsi e per essere preda di parassiti e malattie. In questo caso, è importante valutare la salute generale della pianta osservando il fusto.

SE TI È SFUGGITO QUESTO CONTENUTO -> Dai grandi fiori gialli, la Rudbeckia è la pianta perenne che non può mancare in casa: è unica

Nel caso in cui dovessero comparire delle macchie bianche pelose, molto simili a dei batuffoli di cotone, la pianta potrebbe soffrire per via della cocciniglia cotonosa. Si tratta di un parassita che può essere facilmente messo fuori gioco con un piccolo accorgimento. Prendi un batuffolo di cotone e bagnalo con dell’alcool e dell’acqua. Tampona le zone infestate con la soluzione e vedrai che si riprenderà senza problemi.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Essendo una pianta succulenta, anche le lumache potrebbero trovare le foglie della Natalina particolarmente invitanti. In questo caso, non devi far altro che rimuovere manualmente le lumachine e liberarle all’esterno, lontano dalla tua amata piantina.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.