Ipertensione: è questa la migliore attività fisica da fare per stare meglio

Qual è la migliore attività fisica da fare in caso di pressione sanguigna alta e ipertensione? Scopriamolo con i pareri degli esperti. Tutti i dettagli.

Ipertensione (Canva)

Fare esercizio fisico come abitudine può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e l’ipertensione. Inoltre, dà più energia ed è un ottimo modo per alleviare lo stress e sentirsi meglio. Se non siete già attivi, consultate prima il vostro medico. Si accerterà che siate pronti per l’esercizio fisico. Poiché uno stile di vita attivo fa bene alla pressione sanguigna, il medico sarà probabilmente d’accordo.

Non è necessario andare in palestra. È sufficiente essere attivi al punto da respirare più intensamente e far battere il cuore un po’ più velocemente. Questo include camminare di buon passo, fare jogging, nuotare, andare in bicicletta, sollevare pesi o fare lavori in giardino.

Ipertensione: svolgete regolarmente questo esercizio

Macchina della pressione (Canva)

Essere attivi è una delle cose migliori che si possano fare per la pressione sanguigna. Chiedete al vostro medico se ci sono limiti a ciò che potete provare. Quando fate esercizio, fate caso a come si sente il vostro corpo. Potrebbe essere necessario un po’ di tempo prima che il corpo si abitui. È normale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Gravidanza: si possono mangiare i fichi secchi? La risposta degli esperti

È anche normale respirare più forte, sudare e far battere il cuore più velocemente quando si fa esercizio aerobico. Ma se il respiro è molto corto o se si ha la sensazione che il cuore batta troppo velocemente o in modo irregolare, è bene rallentare o riposare.

Smettete di fare esercizio se avvertite dolore al petto, debolezza, vertigini, giramenti di testa, pressione o dolore al collo, al braccio, alla mascella o alla spalla.

LEGGI ANCHE: Gravidanza: si possono mangiare o no le castagne? La risposta che non ti aspetti

Fate un’attività moderata, come una camminata veloce, per almeno 30 minuti al giorno, almeno 5 giorni alla settimana. Se avete poco tempo, un’attività vigorosa, come il jogging, offre gli stessi benefici in 20 minuti, da 3 a 4 giorni alla settimana. In caso non foste attivi, aumentate gradualmente la quantità di esercizio. Se vi occorrono alcune settimane per arrivarci, va benissimo.

Per prima cosa, riscaldatevi. Un riscaldamento di 5-10 minuti aiuta il corpo a muoversi e a prevenire le lesioni. Poi, aumentate l’intensità. Non esagerate: dovreste essere ancora in grado di parlare con qualcuno mentre vi allenate. Ma se riuscite a cantare, aumentate un po’ l’intensità per essere sicuri di ottenere il massimo dall’esercizio. Infine, raffreddatevi. Quando avete finito di allenarvi, non fermatevi di colpo. Rallentate per qualche minuto. Questo è particolarmente importante per chi soffre di pressione alta.

Di seguito i 5 esercizi migliori per tenere a bada l’ipertensione.

1) Dieci minuti di camminata veloce o moderata tre volte al giorno

L’esercizio fisico abbassa la pressione sanguigna riducendo la rigidità dei vasi sanguigni, in modo che il sangue possa scorrere più facilmente. Gli effetti dell’esercizio fisico sono più evidenti durante e subito dopo l’allenamento. L’abbassamento della pressione sanguigna può essere più significativo subito dopo l’allenamento.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Quindi, secondo i professionisti della salute, il modo ideale per combattere l’ipertensione potrebbe essere quello di suddividere l’allenamento in diverse sessioni durante la giornata. Infatti, uno studio ha rilevato che tre passeggiate di 10 minuti al giorno prevengono più efficacemente i futuri picchi di pressione sanguigna rispetto a una camminata di 30 minuti al giorno.

2) Camminare

La forza muscolare necessaria per salire su una strada in pendenza, una collina o una montagna può aiutare a raggiungere un maggiore livello di forma fisica. Un’attività fisica come l’escursionismo può abbassare la pressione sanguigna fino a 10 punti.

3) Tapis roulant

In uno studio i valori della pressione arteriosa sono risultati ancora più ottimali quando i partecipanti hanno camminato a un ritmo lento di un chilometro all’ora su tapis roulant da scrivania per almeno 10 minuti ogni ora, oppure hanno pedalato su cyclette sotto la scrivania per almeno 10 minuti ogni ora.

4) Allenamento con i pesi

Anche se sembra controintuitivo, l’allenamento con i pesi o il sollevamento di pesi può ridurre la pressione sanguigna. L’allenamento con i pesi in realtà aumenta temporaneamente i livelli di pressione sanguigna, ma può aiutare la forma fisica generale, che migliorerà anche i livelli di pressione sanguigna.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

5) Nuoto

Secondo un altro studio, questa forma di esercizio fisico può essere utile per controllare la pressione sanguigna negli adulti di 60 anni e oltre. Nel corso di un periodo di 12 settimane, i nuotatori-partecipanti hanno lavorato gradualmente fino a 45 minuti di nuoto continuo alla volta. Alla fine dello studio, i nuotatori avevano ridotto la pressione arteriosa sistolica in media di nove punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.