Non dovresti mai prendere il caffè in aereo: scoperta impressionante

Una hostess, tramite un video sui social, avverte che non bisogna mai prendere un caffè in aereo: la spiegazione è diventata virale.

bere caffè aereo
In volo tra le nuvole (Canva)

Non passa giorno che non degustiamo il nostro buon caffè, una bevanda essenziale, almeno per noi italiani. Lo prendiamo al mattino, appena svegli, a metà mattinata, per una pausa, dopo pranzo, e ancora nel pomeriggio, per darci la carica. In alcuni casi, lo beviamo anche dopo cena, magari se siamo in giro con gli amici.

Tante persone, però, non rinunciano alla bontà di questa bevanda anche quando viaggiano, persino quando sono in aereo, sospesi tra le nuvole. Tale abitudine, però, non si dovrebbe avere. Ne parla una hostess, direttamente sui suoi canali social. La risposta della ragazza è diventata presto virale sul web. Scopriamo il perché.

Caffè in volo? Non grazie, ecco la risposta di una hostess

consumare caffè in volo
Ragazza beve caffè in volo (Canva)

Ad avvisare dei pericoli del caffè mentre si è in volo, diretti da qualche parte nel mondo, è proprio una hostess di 37 anni, tale Kat Kamalani, la quale ha postato un suo video sulla piattaforma TikTok, informando tutti i viaggiatori di non consumare caffè in aria; né caffè né qualsiasi altro liquido che non sia in lattina o in bottiglia.

CONTENUTO CHE POTREBBE ESSERE DI TUO INTERESSE → Vacanze di Natale: si spende poco in queste 5 mete italiane, vacci e vivrai delle feste magiche

Come mai? Perché i serbatoi dell’acqua non vengono mai puliti. Come afferma la diretta interessata, lei è la prima a non bere mai caffè in volo, e lo stesso fanno i suoi colleghi. Meglio consumare liquidi chiusi e ben sigillati. Le sue parole, infatti, trovano riscontro in uno studio effettuata dall’Università di New York nel 2019, proprio sui serbatoi degli aeroplani.

CONTENUTO CHE POTREBBE ESSERE DI TUO INTERESSE → Cambia il bonus bollette: adesso più italiani possono richiederlo, tutte le novità

caffè effetti aereo
Aereo riflesso in una tazzina di caffè (Canva)

I serbatoi di questi velivoli non vengono puliti e sono pieni di batteri. Dalle analisi riscontrate dai ricercatori americani, almeno sulle compagnie di volo statunitensi, si nota che le cisterne di acqua non vengono mai svuotate o pulite. Questo per mancanza di tempo. Significa che ogni residuo di sporcizia resta confinato lì dentro.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

L’acqua presente in bagno, ad esempio, è la stessa proveniente dalle cisterne. Anche in questo caso, lavarsi le mani nel bagno dell’aereo non è una soluzione ottimale per sbarazzarsi di germi e di batteri. Meglio disinfettarsi le mani con il gel apposito. Ma non solo, un altro motivo per cui è sconsigliato il caffè durante il volo, è legato alla disidratazione del corpo.

CONTENUTO CHE POTREBBE ESSERE DI TUO INTERESSE → Test di Rorscarch: cosa significano le macchie di colore e come interpretarle

Quando si vola, il fisico subisce gli effetti della disidratazione, come mal di testa, gola secca o altri tipi di malessere passeggero. Ad alta quota, infatti, il nostro organismo non è nelle condizioni fisiche migliori, e perciò è bene non bere caffè, una bevanda che accenta ulteriormente il sintomo di disidratazione. Insomma, meglio consumare un altro genere di bevande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.