La crostata perfetta esiste | Ti insegno qualche trucco per prepararne una impeccabile

Pronto a realizzare in casa una crostata perfetta come in pasticceria? Seguendo pari passo questi consigli potrai ricreare un dolce davvero superlativo: ecco cosa ti consiglio di fare!

composizione floreale commestibile
Crostata alla frutta glassata (Canva) -Inran.it

Ti sarà capitato almeno una volta di voler realizzare in casa una crostata perfetta, ma alla fine il risultato non era mai come quello sperato. Sembra davvero facile seguire una ricetta a puntino, ma non sempre è così, perché anche un minimo errore può completamente ribaltare la situazione. Per realizzare una crostata come in pasticceria occorre realizzare la pasta frolla, ovvero l’impasto per eccellenza per la creazione di molti dolci tipici italiani come i biscotti, torte di vario genere e non solo.

Non è così semplice realizzare una crostata, tutto sta nella scelta delle materie prime, il modo in cui vengono utilizzate e miscelate tra loro, ma anche la lavorazione dell’impasto gioca un ruolo fondamentale. Finalmente grazie a questa guida potrai dire addio a tutti quegli errori che non ti permettevano di realizzare in casa una crostata come in pasticceria.

Consigli e rimedi utili per realizzare in casa una crostata perfetta!

materie prime essenziali
Cuoco all’opera per la creazione di una crostata (Canva) -Inran.it

Esistono pochi e semplici consigli che possono fare la differenza, ti aiuteranno a ricreare in casa una crostata come appena comprata in una pasticceria o sicuramente migliore del supermercato. Innanzitutto prima di parlare della crostata nel suo complesso è importante specificare quali materie prime bisogna utilizzare, se vorrai ricreare in casa una crostata degna di nota. Il ruolo fondamentale lo gioca sicuramente il tipo di farina da utilizzare, questo ingrediente contribuirà nella friabilità dell’impasto. Si a farine 0′ o 00′, queste tipologie di farine renderanno l’impasto elastico e facile da maneggiare, ma  soprattutto otterrai uno sviluppo maggiore della maglia glutinica.

LEGGI ANCHE: 5 segreti per un tiramisù cremoso come quello delle pasticcerie: sarà tutto diverso!

Il burro dovrà essere rigorosamente a temperatura ambiente o all’incirca intorno ai 13 gradi. Al posto dello zucchero semolato, ti consiglio lo zucchero a velo, perché sarà più facile amalgamare i vari ingredienti e soprattutto l’impasto risulterà più friabile. Infine per le uova si consigliano sempre quelle biologiche e pastorizzate. Per la realizzazione di un ottima crostata, tutto sta nella preparazione della pasta frolla. Questa dovrà essere meticolosa e precisa, altrimenti il risultato non sarà mai come quello desiderato.

NON DIMENTICARTI DI VISITARE ANCHE I  NOSTRI CANALI: TELEGRAM INSTAGRAM TIKTOK 

A questo punto munisciti di una planetaria o di un contenitore e inserisci all’interno il burro, lo zucchero a velo e le uova, montando l’impasto finché non risulterà soffice e spumoso. Solo alla fine dovrai aggiungere la quantità di farina consigliata e setacciarla, in modo da evitare eventuali grumi. Una volta che l’impasto sarà pronto ricoprilo per bene e inseriscilo in frigo a una temperatura di 4 gradi per farlo riposare almeno qualche ora, così che la pasta sfoglia mantenga la sua consistenza e la sua compattezza.

LEGGI ANCHE: Bella e buona questa frittata bicolore | Pronta in 5 minuti, è una vera delizia

Una volta tirato fuori dal frigo l’impasto si consiglia di attendere almeno 10 minuti prima di iniziare a lavorarlo. Per quanto riguarda la farcitura, sentiti libero di inserire ciò che vuoi che sia una crema ben strutturata o una confettura realizzata in casa. Infine per quanto riguarda la cottura in forno, il tempo in media è di 25-30 minuti massimo. Ovviamente ciò dipende dal modello del forno e dalle sue caratteristiche.

 Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.