Psicologo e psichiatra sono due figure molto diverse, ti svelo tutte le differenze da sapere

Molte persone confondono psichiatri e psicologi. Sia gli psichiatri che gli psicologi comprendono il funzionamento del cervello, delle emozioni, dei sentimenti e dei pensieri.

Seduta (Canva)

Entrambi possono curare le malattie mentali con trattamenti psicologici (terapie di conversazione). Tuttavia, gli psichiatri frequentano la scuola di medicina e diventano medici prima di seguire una formazione specialistica in salute mentale. Essendo medici, gli psichiatri comprendono i legami tra problemi mentali e fisici. Possono anche prescrivere farmaci.

Gli psichiatri sono medici con una formazione di almeno 11 anni, di solito superiore. Prima si laureano in medicina all’università. Successivamente, trascorrono almeno 1 o 2 anni di formazione come medico generico. Quindi completano almeno 5 anni di formazione nella diagnosi e nel trattamento delle malattie mentali.

Psichiatri e psicologi: le differenze da conoscere

Psicologo (Canva)

Gli psicologi hanno almeno 6 anni di formazione universitaria e di esperienza sotto supervisione. Per entrare più nel dettaglio, le principali differenze riguardano:

  • formazione
  • trattamenti forniti
  • condizioni trattate
  • l’ottenimento di un appuntamento.

Possono anche essere in possesso di un master o di un dottorato in psicologia. Se hanno un dottorato (PhD), gli psicologi possono chiamarsi “dottori”, ma non sono medici. Gli psicologi clinici hanno una formazione specifica nella diagnosi e nel trattamento delle malattie mentali.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK E CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Gli psichiatri possono fornire un’ampia gamma di trattamenti, a seconda del problema specifico e di ciò che funziona meglio. Questi includono:

  • farmaci
  • cure mediche generali, compreso il controllo della salute fisica e degli effetti dei farmaci
  • trattamenti psicologici
  • terapie di stimolazione cerebrale, come la terapia elettroconvulsivante (ECT).

CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI → Come riconoscere i sintomi della gastroenterite e cosa fare per stare bene

Gli psicologi si concentrano sui trattamenti psicologici. Psichiatri e psicologi lavorano spesso insieme. Uno psichiatra può effettuare una valutazione e una diagnosi iniziale, quindi indirizzare il paziente a uno psicologo per un trattamento psicologico continuativo (terapia parlata). Gli psichiatri e gli psicologi lavorano insieme anche negli ospedali, nell’ambito delle équipe di salute mentale.

A chi devo rivolgermi?

Se non siete sicuri di dovervi rivolgere a uno psichiatra o a uno psicologo, parlatene con il vostro medico di famiglia. Questi potrà consigliarvi se uno psichiatra o uno psicologo è adatto a voi. Dipende dalla vostra situazione specifica e dal tipo di trattamento di cui avete bisogno. Alcune persone possono rivolgersi a entrambi.

CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI → Micosi alle unghie: quali sono i sintomi e come curare velocemente questa malattia

Gli psichiatri tendono a trattare persone che hanno bisogno di essere seguite per le loro esigenze mediche, psicologiche e sociali. In genere si tratta di persone con patologie complesse, ad esempio:

  • depressione grave
  • schizofrenia
  • disturbo bipolare.

Chi ha tentato il suicidio o ha pensieri suicidi viene solitamente visitato da uno psichiatra. Gli psicologi hanno maggiori probabilità di vedere persone con condizioni che possono essere aiutate efficacemente con trattamenti psicologici. Si tratta di problemi comportamentali, difficoltà di apprendimento, depressione e ansia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.