Come riconoscere i sintomi della gastroenterite e cosa fare per stare bene

I consigli su come riconoscere la gastroenterite, con quelle che sono le reazioni tipiche di questa infezione. Quali sono le cause e come la possiamo individuare.

Rappresentazione della gastroenterite
Rappresentazione della gastroenterite (Foto Canva)

Come riconoscere la gastroenterite? Stiamo parlando di una condizione fisica legata a delle complicazioni che possono interessare l’apparato digerente, e che portano chi ne è colpito a manifestare una sintomatologia ben specifica quanto variegata.

Perché il come riconoscere la gastroenterite comporta per l’appunto il sorgere di reazioni precise. Le più comuni sono quelle costituite dalla comparsa di vomito, nausea e diarrea. Ma non sono affatto le uniche, ce ne sono diverse altre. Inoltre la gastroenterite colpisce in maniera indistinta sia gli adulti che i bambini.

È anche bene ricordare che il come riconoscere la gastroenterite è strettamente legato alla apparizione di virus responsabili di malattie di stagione tipiche di quando fa freddo. Però anche delle azioni batteriche possono essere la causa del sorgere di reazioni da potere connettere ad una gastroenterite.

Come riconoscere la gastroenterite, i sintomi e quando preoccuparsi

Per “gastroenterite” si intende una infiammazione che avviene nello stomaco e nell’intestino, come detto per via della presenza di microrganismi nocivi.

Una persona alle prese con dei dolori di tipo addominale
Una persona alle prese con dei dolori di tipo addominale (Foto Canva)

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI → Lo Yoga come antistress naturale: il segreto per vivere più serenamente

Si riconoscono in particolare:

  • Rotavirus;
  • Norovirus;
  • Escherichia Coli;
  • Salmonella;
  • Shigella.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI → Attenzione a questo tipo di frutta se non vuoi la pancia gonfia e piena di aria!

Ci si ammala in particolare in seguito a:

  • ingestione di acqua o di cibi contaminati;
  • contatto di mani sporche con la bocca;
  • contagio da altri individui affetti da gastroenterite;
  • ingestione di alimenti crudi o poco cotti;

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI → Bicarbonato di sodio: tutti i benefici che puoi avere se lo usi in questo modo geniale

E ci sono altri sintomi della gastroenterite, oltre a quelli già citati di diarrea, nausea e vomito. Riconosciamo in particolare:

  • distensione addominale;
  • riduzione dell’appetito;
  • debolezza;
  • malessere diffuso;
  • febbre alta;
  • vertigini;
  • perdite ematiche.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK E CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Se una o più di queste condizioni si protraggono per dei giorni, è necessario consigliare subito il proprio medico curante. Ed una delle prime cose da fare aumentare il proprio tasso di idratazione, bevendo molta acqua. Con la frequenza di almeno due litri al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.