Se dopo il lavaggio il bucato emana un cattivo odore è perché commetti questo errore banale

Vi è mai capitato che il bucato emanasse un cattivo odore? Se succede è perché si commette questo errore banale. Ecco come rimediare.

perché il bucato puzza
Bucato cattivo odore (Canva)

A volte succede che nonostante l’utilizza di detersivi, ammorbidenti o profumatori appositi, quando si apre l’oblò della lavatrice salti fuori un cattivo odore derivato proprio dal bucato appena pulito. Una vera e propria delusione dopo tuta la cura e l’attenzione per fare il bucato. Capita invece, altre volte, che il bucato sappia un cattivo odore di sudore e umidità dopo l’asciugatura. Come mai?

Il motivo di tale odore potrebbe essere proprio la lavatrice stessa. Quando si accumulano residui di prodotto, compresi detersivi e ammorbidenti, e sporco, succede che questi causino la fuoriuscita di odori sgradevoli all’olfatto. È una cosa abbastanza comune, poiché succede quando si ha l’abitudine di lavare a basse temperature, e non c’è nulla di cui preoccuparsi. In commercio esistono diversi prodotti per la cura della lavatrice, in alternativa, si può ricorrere ad uno speciale trucchetto.

Come rimediare al cattivo odore del bucato

rimedi cattivo odore bucato
Odorare vestiti (Canva)

Ti potrebbe interessare anche >>> Per asciugare il bucato steso in casa ci vogliono pochi minuti se usi questo trucco geniale

Un trucchetto efficace per pulire la lavatrice senza ricorrere all’acquisto di prodotti appositi, si può utilizzare la candeggina. Un’alternativa ecologica, invece, è quella con l’acqua ossigenata a 40 volumi. Il procedimento è molto semplice: effettuare un lavaggio a vuoto con la candeggina 30/40°, equivalente a 2/3 tazze, nel cassetto dei detersivi, oppure fare un lavaggio a  vuoto con l’acqua ossigenata. Infine rifare un secondo lavaggio a vuoto senza aggiungere niente.

Ti potrebbe interessare anche >>> Come togliere in modo facile e veloce le macchie dal piano a induzione: ti do qualche dritta

Per una lavatrice pulita a fondo con conseguente bucato pulito e profumato, ci sono altri trucchetti che si possono mettere in pratica. Il primo tra tutti è la pulizia della guarnizione, del filtro e della vaschetta dei detersivi. Inoltre è sempre consigliato non lasciare il bucato all’interno dell’elettrodomestico molto a lungo per non creare ristagno. Infine l’oblò dovrebbe rimanere sempre aperto per permettere all’aria di circolare all’interno del cestello.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Se questi procedimenti non funzionano, quindi dopo aver pulito accuratamente la lavatrice il bucato risulta ancora puzzolente, provare ad utilizzare il carbonato di sodio. Questo non deve essere confuso con il bicarbonato di sodio. Il carbonato di sodio è un prodotto eco-friendly ed economico molto efficace con i cattivi odori. Un cucchiaio colmo per colorati e due per i bianchi dovrebbero essere abbastanza per funzionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.