Allenamento anche quando sei a letto 🛌: questi esercizi non sono stancanti e fanno molto bene alla salute

I consigli da attuare per praticare del sano allenamento anche quando sei a letto. Il tutto senza sforzi e con grande beneficio per il nostro corpo.

Una donna a letto
Una donna a letto (Foto Canva – Inran.it)

Allenamento anche quando sei a letto, è una cosa possibile da fare e se dedicassimo un po’ del nostro tempo a fare ciò quando siamo tra le lenzuola poi potremmo osservarne tutti i benefici. Potrebbe capitare di non potersi muovere dalla propria camera ma di volere comunque fare qualcosa per non restare inattivi.

Allora ecco che arriva in nostro soccorso un allenamento quando sei a letto, così resterai in forma ed allenato. Ovviamente sarebbe sempre meglio dedicarsi prima ad un po’ di risveglio muscolare, cosa che serve per prevenire gli infortuni e per preparare i tessuti dei muscoli a meglio affrontare delle sollecitazioni.

L’allenamento anche quando sei a letto prevede alcune semplici operazioni da applicare. Tra l’altro a qualsiasi ora e non necessariamente al mattino o la sera prima di andare a dormire. Come stretching possiamo provare dei semplici movimenti che avranno però una grossa utilità.

Allenamento anche quando sei a letto, gli esercizi da fare

Una camera da letto
Una camera da letto (Foto Canva – Inran.it)

Esercitiamoci anche con addosso il pigiama e proviamo questi semplici ma efficaci esercizi.

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTI CONTENUTI: Per non ingrassare è questo il numero esatto di passi da fare al giorno | Scoperta clamorosa

Ginocchio al petto: stiamo sdraiati e senza cuscino, quindi teniamo le gambe unite ed alternativamente portiamo un ginocchio alla volta il più possibile verso il petto. Afferriamo la gamba al di sotto del ginocchio per mantenere la posizione e restiamo così fino ad un massimo di trenta secondi, e comunque il più possibile. Quindi alterniamo con l’altro ginocchio. Ripetiamo fino a cinque volte.

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTI CONTENUTI: Bere caffè prima di allenarsi aiuta a dimagrire? il dilemma è stato finalmente risolto

Doppio allungamento del tendine del ginocchio. Restiamo sempre sdraiati a letto (posizione supina, n.d.r.) e portiamo tutte e due le ginocchia verso il petto, afferrando le gambe per mantenere la posizione. Quindi allunghiamo le ginocchia alzando le gambe ed assumendo così una posizione a L. Restiamo così il più a lungo possibile, con le gambe ben dritte e noi perfettamente stesi sul letto. E ripetiamo fino a cinque volte.

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTI CONTENUTI: È vero che bastano poco più di 10 minuti per essere in forma? La scienza lo dice a chiare lettere

Rotazione del tronco inferiore. Stiamo distesi sul letto, con le braccia ben parallele al corpo ed unite ai fianchi. Ora pieghiamo le gambe con le ginocchia puntate verso il soffitto e teniamo i piedi appoggiati sul letto, gli uni accanto agli altri. Adesso ruotiamo con lentezza il tronco verso destra e portiamo le ginocchia da quel lato avvicinandole al materasso, alternando anche sulla sinistra. Ripetiamo fino a cinque volte.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Allungamento del quadricipite. Mettiamoci sul letto in ginocchio, a gambe unite. Ora allunghiamoci verso l’indietro, stando piantati con le mani sul materasso. Tentiamo di piegarci all’indietro il più possibile, assumendo questa posizione il più possibile e ripetendo questo esercizio fino a cinque volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.