Capelli elettrici: gli errori che li fanno “rizzare” e come rimediare in una sola mossa

Capelli elettrici: da cosa sono causati e come risolvere questo fastidioso problema estetico? I consigli degli esperti da seguire alla lettera.

Capelli statici (Canva – Inran.it)

L’elettricità statica è un’esperienza che fa letteralmente rizzare i capelli. Quando i capelli si caricano di elettricità, possono far sembrare le ciocche, di solito docili, come se fossero in bilico o pronte a volare via.

Poiché i capelli statici non sono mai stati una tendenza e probabilmente non lo saranno mai, cosa si può fare per sbarazzarsi dei fastidiosi crespi volanti? Questo articolo vi aiuterà a rispondere a questa domanda e vi offrirà anche consigli su come prevenire i capelli statici.

Capelli elettrici: cause e come risolvere il problema

Piastra (Canva – Inran.it)

Forse ricorderete di aver giocato con i magneti da bambini e di aver capito che ogni magnete aveva un’estremità positiva e una negativa. Ricordate che le cariche negative si respingono a vicenda e quelle positive si respingono a vicenda? Ma se si mettono le cariche negative con quelle positive, si attaccano.

SCOPRI UN ALTRO TRUCCO DI BELLEZZA -> Viso radioso e raggiante giusto in tempo per Natale: usa questo frutto e farai morire tutti di invidia

La statica è il risultato di uno squilibrio di troppe cariche positive o negative in un oggetto o su di esso. Le cariche devono uscire in qualche modo. Il modo in cui questo avviene può essere sotto forma di una sensazione di “shock”.

Ecco un esempio di accumulo statico: Si cammina su un tappeto. Anche se non lo vedete, le vostre scarpe e il vostro corpo stanno accumulando elettroni extra o cariche negative. Quando si tocca un’altra superficie, come un animale domestico o la maniglia di una porta, le cariche extra si liberano sotto forma di elettricità statica.

SCOPRI UN ALTRO TRUCCO DI BELLEZZA -> Il trucco per avere capelli lucidi e morbidissimi: ti basta una sola mossa furbissima

Cosa provoca l’elettricità statica nei capelli?

Come il resto del corpo, anche i capelli possono accumulare cariche elettriche. Ad esempio, se si indossa un cappello, gli elettroni possono accumularsi sul cappello. Quando lo si toglie, gli elettroni negativi possono andare con il cappello, rendendo i capelli carichi positivamente. Di conseguenza, i capelli si sollevano perché i capelli, ora positivi, si respingono l’uno con l’altro, proprio come una calamita.

In generale, i capelli sono carichi negativamente. I chimici cosmetici hanno trovato un modo per combattere l’elettricità statica creando prodotti per capelli con carica positiva. Questi possono neutralizzarsi a vicenda per creare armonia tra i capelli.

Come liberarsene

Per eliminare l’elettricità statica dai capelli non serve molto. Probabilmente avete già alcune di queste soluzioni in casa.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

  • Strofinate delicatamente i capelli con un foglio di asciugatrice. Potete anche passarlo sulla spazzola o sul cuscino prima di andare a dormire per eliminare l’elettricità statica.
  • Applicare una lacca per capelli o un balsamo leave-in leggero. Questo può aiutare a idratare le ciocche e a ridurre l’elettricità statica.
  • Applicare una crema idratante per il viso sulle ciocche statiche. La crema idratante può aiutare a lubrificare i capelli, aggiungendo anche cariche positive. I prodotti idratanti di solito aiutano a ridurre l’elettricità statica, proteggendo i capelli e riducendo al minimo le rotture.
  • Mettete un po’ d’acqua sulla punta delle dita. Passateli sui capelli. In questo modo si ripristina l’equilibrio tra cariche positive e negative.
  • Usate un antistatico, come quello che usate per il bucato. Spruzzare sulla spazzola e pettinare i capelli volanti. In questo modo è possibile applicare un prodotto antistatico alle aree che ne hanno bisogno, invece di appesantire tutti i capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.