Come lucidare i gioielli: dalla bigiotteria fino all’oro | Trucchi geniali e a costo zero

Come lucidare correttamente gioielli e bigiotteria arrugginiti: i consigli a costo zero per pulire a fondo e rendere la nostra casa impeccabile.

Anelli (Canva – Inran.it)

Ora che l’autunno è ufficialmente arrivato, avrete probabilmente iniziato a pensare alle prossime festività natalizie, con le loro numerose feste e riunioni di famiglia. Potreste sempre indossare la collana di perle o gli orecchini che vi ha regalato vostra zia per le occasioni speciali, ma potrebbe anche essere un buon momento per tirare fuori la vostra bigiotteria vintage preferita e assicurarvi che sia pronta per le feste.

Come lucidare argenteria e gioielli senza spendere

Collana di perle (Canva – Inran.it)

A differenza dell’oro vero, la bigiotteria può appannarsi, ma questo non significa che debba essere buttata via! Ci sono diversi motivi per cui la bigiotteria si opacizza o si sporca (come l’acqua, le creme o le lozioni), ma il problema più comune con la bigiotteria che è stata messa in valigia è che con il tempo il metallo è esposto agli elementi presenti nell’aria che causano una reazione chimica, lasciandola appannata o scolorita.

ANCHE QUESTO TRUCCO POTREBBE FARE AL CASO TUO -> Scopri come pulire e sbiancare il piatto doccia sarà una passeggiata grazie a 2 ingredienti naturali ed economici

Ma per fortuna la soluzione è facile. Che si tratti di orecchini, di una collana appariscente o di un braccialetto, ecco i nostri migliori rimedi casalinghi per eliminare l’appannamento e dare nuova vita ai vostri gioielli vintage preferiti!

ANCHE QUESTO TRUCCO POTREBBE FARE AL CASO TUO -> Scopri come pulire tutta la casa in soli 60 minuti: i trucchetti che ti cambieranno la vita

Succo di limone

Mescolate una parte di acqua e una parte di succo di limone per creare un ammollo per i vostri gioielli. Mettete l’oggetto nella ciotola per 10-15 minuti. L’elemento magico di questo trucco casalingo è l’acido del succo di limone; tuttavia, se vi accorgete che non ha consumato tutto lo sporco e la sporcizia, date una sciacquata veloce ai gioielli e rimetteteli nella miscela per qualche altro minuto. Una volta tornata la lucentezza, risciacquate nuovamente con acqua fresca (non inzuppatela, usatene quanto basta) e asciugate con un panno pulito.

Bicarbonato di sodio, sale e carta d’alluminio

Foderate un piatto o una teglia con un foglio di alluminio, con il lato lucido rivolto verso l’alto. Adagiate tutta la bigiotteria scurita sul foglio di alluminio. Mescolare un cucchiaio di sale e un cucchiaio di bicarbonato di sodio con una tazza di acqua calda. Versare nel piatto. La miscela creerà una reazione chimica con la carta stagnola e farà bolle mentre pulisce la bigiotteria. Risciacquare con acqua fresca e asciugare con un panno pulito.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Dentifricio e un vecchio spazzolino da denti o un cotton fioc

Spremete una piccola quantità di dentifricio sul vostro gioiello appannato e sbavatelo con il dito. Una volta che il gioiello si è ricoperto di una sottile patina, pulitelo con lo spazzolino da denti, lavorando nelle fessure. Si tratta di un’ottima opzione perché la consistenza leggermente granulosa del dentifricio è in grado di rimuovere anche lo sporco più resistente. Risciacquate con acqua fresca e asciugate con un panno pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.