Perché la Stella di Natale perde le foglie e come correre ai ripari in poche mosse!

La Stella di Natale è il simbolo per eccellenza del mese di dicembre ed è una pianta molto particolare, ma soprattutto delicata. Grazie a questa guida conoscerai alcuni trucchetti validi che ti permetteranno di avere sempre questa pianta sana e rigogliosa!

serra
Distesa di Stelle di Natale (Canva) -Inran.it

L’Euphorbia pulcherrima chiamata comunemente anche Stella di Natale è una pianta appartenente alla famiglia delle Euphorbiaceae. Molti però non sanno che la Stella fiorisce in maniera del tutto selvatica, fra gli altipiani dell’America Centrale e i suoi metri possono superare anche i 3-5 metri. Questa pianta viene coltivata in particolare in Messico, per gli Indios e gli Aztechi era il simbolo della purezza, della saggezza e dell’amore verso il prossimo. Per non parlare del fatto che queste popolazioni  impiegavano la Stella in diversi modi differenti.

Di solito questa pianta si regala durante le feste natalizie ad amici o parenti in segno di buon auspicio. Così da augurare abbondanza per il nuovo anno, ma viene utilizzata anche per abbellire le dimore. A partire dall’800′ la Stella è divenuta il simbolo e l’emblema del Natale. Grazie anche al caratteristico colore rosso delle foglie. In natura la Stella vive in zone collinari o montuose caratterizzate da sbalzi continui di temperatura o un clima temperato.

La Stella di Natale ha perso le foglie: ecco come risolvere il problema e cosa dovresti sapere in merito!

Stella di Natale illuminata dalla luce del sole (Canva) -Inran.it

Per non parlare del fatto che la pianta gode di temperature superiori ai 12-15 gradi. Si consiglia di inserirla all’interno dell’abitazione anche durante l’inverno, evitando però qualsiasi fonte di calore, umidità o quant’altro. Piuttosto posizionatela in una stanza non particolarmente riscaldata, molto luminosa, arieggiata evitando la vicinanza a finestre ed eventuali correnti d’aria.

LEGGI ANCHE: Sicuro che mettere la Stella di Natale sul pianerottolo sia una buona idea? Occhio a questo retroscena

Bisogna tenere conto però che la Stella di Natale almeno 12 ore al giorno dovrebbe essere tenuta al buio. Quindi l’ideale sarebbe quello di spostarla dalle 5 del pomeriggio alla mattina seguente, in una zona della casa come lo sgabuzzino o gli armadi della camera da letto. Molte persone pensano che nel momento in cui la pianta perde tutte le foglie sia perché oramai sta per morire, ma non funziona così. La pianta infatti durante i mesi primaverili e autunnali tende a perdere le foglie perché si ritrova nel suo riposo vegetativo ed è qui che entra in gioco il tuo pollice verde e l’amore per le piante.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK E CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Dovrai prenderti cura della Stella fino all’inverno successivo e il primo passo che dovrai fare è quello di tagliare gli steli a 10 cm dalla base. Dopodiché dovrai ricoprire la pianta di polvere di carbone di legna o cenere e di posizionare la pianta in un posto luminoso/arieggiato per qualche mese lasciando sempre il terreno leggermente bagnato. Infine dovrai evitare che la pianta subisca uno shock termico, altrimenti le foglie potrebbero ingiallirsi. Di tanto in tanto controlla che le foglie siano sane e che non abbiano segni, macchie scure o puntini bianchi dovuti a qualche eventuale passaggio di parassiti.

LEGGI ANCHE: Quale Stella di Natale acquistare: il trucco per capire qual è la più forte e promettente di tutte

La Stella di Natale è una particolare pianta che necessita di poca acqua e il consiglio migliore è quello di annaffiarla solo ed esclusivamente quando il terreno è asciutto o quasi del tutto. Così da evitare eventuali ristagni d’acqua che potrebbero danneggiarla. Infine la Stella di Natale necessita costantemente della luce, in particolar modo durante i mesi invernali. Quando la luce è molto più fioca rispetto ai mesi primaverili o autunnali dove si sconsiglia la luce diretta.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.