5 consigli furbi per applicare il correttore e coprire davvero le occhiaie: prova e vedrai la differenza

Come applicare il correttore in modo perfetto: ti basterà seguire questi 5 consigli alla lettera per un correttore viso da urlo.

Correttore (Canva – Inran.it)

Ci siamo passate tutte: applicare ferocemente il correttore sotto gli occhi e tamponarlo sui brufoli con abbandono, sperando che, oltre a essere un prodotto per il trucco, agisca anche, in qualche modo, come una sorta di cancellino. Purtroppo, però, a volte il correttore può causare ulteriori problemi (gessosità, pieghe, colore non uniforme) che accentuano le nostre aree problematiche anziché nasconderle.

Il correttore è l’unico elemento di base dell’arsenale di bellezza che può cambiare radicalmente il vostro aspetto. Usato correttamente, il correttore può illuminare un viso stanco, coprire le imperfezioni e nascondere le occhiaie. In effetti, molte redattrici di bellezza usano principalmente il correttore e saltano completamente il fondotinta.

Come applicare perfettamente il correttore: 5 consigli

Trucco (Canva – Inran.it)

Chiedete a qualsiasi dermatologo o truccatore e vi dirà che la pulizia della pelle è la regola fondamentale e la parte più importante di qualsiasi routine di cura della pelle o di trucco. Prima di applicare il trucco sul viso, è necessario assicurarsi che la pelle sia adeguatamente pulita e idratata. Lavatevi con un detergente delicato, asciugatevi e applicate tutti i sieri e le creme idratanti.

Applicare il primer per il trucco

Per garantire che il trucco duri tutto il giorno (soprattutto durante le calde giornate estive di New York), provate ad applicare un primer prima del resto del trucco. Ci sono molte opzioni di primer idratanti per chi ha la pelle secca o sensibile o privi di oli per chi ha la pelle tendenzialmente grassa. Con le dita, massaggiate il primer sulla pelle.

Utilizzare una base

Dopo il primer, optate per una crema idratante colorata, un fondotinta, una CC o una BB cream. Se la base scelta è il fondotinta, per le occhiaie applicare prima il correttore e poi il fondotinta. Per le imperfezioni e la copertura dei brufoli, applicare prima il fondotinta o il correttore potrebbe essere cancellato durante l’applicazione del fondotinta.

Preparare l’area

Dopo aver lavato il viso, è il momento di idratare la zona sotto gli occhi prima di applicare il correttore. Usate “una crema per gli occhi efficace, ma delicata e di rapido assorbimento”, dice Suzy Gerstein, makeup artist di New York.

“L’idratazione della pelle sensibile del contorno occhi non solo aiuta a ridurre le rughe, ma fa sì che il correttore rimanga meglio. Altrimenti, la pelle assorbirà l’umidità dal correttore e lascerà residui polverosi non proprio attraenti sotto l’occhio”, aggiunge Azra Red, artista del miele.

Scegliete la vostra formula

Sebbene una formula densa possa sembrare la scelta perfetta per nascondere le occhiaie, una consistenza cremosa è l’ideale. Dice Gerstein: “Per le occhiaie, amo i correttori liquidi e in crema, perché le formule più secche, spesse e cerose tendono a sgualcirsi di più sotto gli occhi. Le formule più cremose si stendono in modo più naturale”.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Ritenzione idrica: cos’è e quali sono i rimedi naturali per dirle addio per sempre

Trovare la giusta tonalità

Può sembrare un’ovvietà, ma spesso ci capita di scegliere una tonalità troppo chiara, troppo pesca o troppo gialla, che fa risaltare il correttore. Utilizzate invece la semplice guida di Gerstein: “Cercate colori rosa se avete la pelle chiara, salmone se siete di media carnagione e pesca e arancio se siete olivastre o con la carnagione più scura”. Una buona regola empirica: Quando si sceglie una tonalità, non superare uno o due toni più chiari rispetto alla propria carnagione naturale.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Pelle liscia e morbida come la seta grazie a questa crema economica che puoi fare in casa

Se il tono della vostra pelle è più scuro in estate, dovreste scegliere una tonalità più scura per i mesi estivi e una più chiara per gli altri mesi. E non siate timidi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

È meglio non usare il correttore di base per cercare di mascherare le occhiaie. Scegliete invece un “correttore per le occhiaie” appositamente formulato per coprire le macchie scure. Questi prodotti agiscono illuminando le aree scure sotto gli occhi e non devono essere utilizzati per camuffare rossori o imperfezioni.

Applicare il correttore

Evitate di spalmare il prodotto e mantenete invece una mano leggera. “Non esagerate con il correttore. Applicate uno strato dopo l’altro e assicuratevi di sfumare ogni strato picchiettando delicatamente l’area lavorata con la punta delle dita”, spiega la makeup artist Min Min Ma. Applicate diversi punti di correttore sotto gli occhi, vicino alle ciglia, e un punto agli angoli interni degli occhi.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Addio alla forfora sui capelli grazie a questo rimedio naturale ed infallibile: provare per credere

Aggiungere la polvere fissante

Per la fase finale del processo di applicazione del correttore, spolverare sul viso una polvere fine e sciolta con un pennello morbido per fissare il correttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.