Filodendro: una bellissima pianta da tenere in casa, ma che cela un pericolo per la salute

Perché la pianta di filodendro è pericolosa? Talmente tanto bella e perfetta per migliorare l’ambiente casalingo ma che in realtà nasconde un segreto.

pianta filodendro
Filodendro (Canva – Inran.it)

Il filodendro, conosciuta anche come monstera, è una pianta da appartamento molto diffusa grazie alla sua particolare eleganza, inoltre è anche facile da coltivare e molto resistente. È una sempreverde che fa parte della famiglia delle Araceae, formata da fusti provvisti di nodi dai quali si sviluppano solide radici.

Può raggiungere un altezza di 2 metri, quando la pianta è giovane, le sue foglie sono di un colore verde brillante, quando l’esemplare è adulto, invece, il verde diventa più scuro. Come avviene anche nelle altre specie di questa famiglia, anche il filodendro produce dei fiori al momento opportuno. Essi sono caratterizzati da una spata biancastra con al centro uno spadice che bianco-giallo.

Perché il filodendro è considerata una pianta pericolosa: le sue caratteristiche

Filodendro foglie
Filodendro foglie (Canva – Inran.it)

Tenere in casa il filodendro può avere i suoi pro e i suoi contro. Innanzitutto è facilissima da coltivare, infatti seguendo semplici step, la pianta crescerà e si manterrà negli anni senza problemi. La monstera predilige i luoghi luminosi ma al riparo dai raggi diretti dal sole, inoltre non ama particolarmente il freddo e il suo clima ideale è caldo e secco, ma non eccessivamente secco.

Ti potrebbe interessare anche >>> Conosci il “Cavolo Ornamentale”? Non si mangia ed è di una bellezza travolgente, devi averlo

Per quanto riguarda l’irrigazione, richiede annaffiature abbondanti in primavera ed estate, ovvero quando il clima è eccessivamente caldo. Mentre nel periodo autunnale e invernale richiede poca acqua. In ogni caso, l’importante è non provocare un ristagno dell’acqua, il quale può far marcire le radici.

Ti potrebbe interessare anche >>> Usare l’aglio nelle piante ti aiuta a proteggerle: ecco come fare

In generale per mantenerla sana e forte bastano:

  • Eliminare la polvere e pulire le foglie periodicamente
  • Creare dei sostegno idonei
  • Mantenere un ambiente umido costante

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

In commercio esistono diverse tipologie di filodendro, ma le cure necessarie sono le stesse. Tuttavia una cosa è bene ricordare a cui prestare molta attenzione. Infatti questa tipologia di pianta può essere pericolosa per la salute. La sua linfa può risultare tossica e velenosa per gli animali domestici (cani e gatti compresi) che per l’uomo. Ingerire questa sostanza può provocare problemi intestinali, respiratori e irritazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.