Conosci il “Cavolo Ornamentale”? Non si mangia ed è di una bellezza travolgente, devi averlo

Se lo ami, il cavolo lo avrai mangiato più volte, ma lo sapevi che esiste anche un cavolo ornamentale che ha una funzione puramente estetica? Non mangiarlo e coltivalo in questo modo.

pianta cavolo
Vaso con cavolo ornamentale (Canva)

Ci sono tantissime piante con cui possiamo decorare il nostro giardino e balcone, alcune più conosciute e altre meno. Come ad esempio il cavolo ornamentale.

Non hai capito male: si tratta di un cavolo vero e proprio, ma che in questo caso non va mangiato. Potresti anche farlo perché è commestibile, ma perché rovinare questo capolavoro quando puoi goderne per arredare la casa e il balcone? Vediamo insieme come puoi prendertene cura.

Scegli il Cavolo Ornamentale e la tua casa avrà un tocco di colore in più

cavoli
Cavoli ornamentali (Canva)

Il suo aspetto ricorda un cavolo, ma non diresti mai che si tratta di un cavolo vero e proprio. Eppure è così. Il cavolo ornamentale (Brassica) è una varietà di cavolo che appartiene alla famiglia delle Brassicaceae o Cruciferae, coltivata specialmente nei Paesi del Nord.

Scopri di più sul nostro nuovo canale Telegram!

Al posto della testa del famoso ortaggio, questa varietà produce un cespuglio di foglie di colore viola al centro e arricciate lungo i bordi. Coltivata come annuale, il Cavolo Ornamentale è un’erbaccia perenne la cui altezza raggiunge gli 0,30 metri per 0,20 metri di larghezza.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

Anche se sopporta bene il freddo resistendo fino a – 10 gradi, con il caldo questa pianta produce tanti piccoli fiorellini gialli. Se ti ho incuriosito a sufficienza e vuoi comprare anche tu un cavolo ornamentale per arredare casa tua, il tuo giardino o balcone, sappi che questa pianta non ha grandi pretese.

POTRESTI ESSERTI PERSO QUESTO CONTENUTO —-> Non solo i termosifoni, anche gli spifferi fanno male alle tue piante | Come evitare che muoiano presto

Resistendo al freddo e adattandosi a qualsiasi condizione climatica vedrai che sarà un gioco da ragazzi prendertene cura. Però attenzione perché si tratta di una pianta stagionale che può essere coltivata solo tra settembre a marzo.

POTRESTI ESSERTI PERSO QUESTO CONTENUTO —-> Se vuoi che le tue piante sopravvivano all’inverno devi proteggerle: ecco come fare

Tra gli spazi interni e quelli esterni meglio scegliere questi ultimi, perché l’aria secca che si forma in casa, specialmente ora a causa del caldo causato dai termosifoni e della scarsa ventilazione, potrebbe far deperire le piante. Se decidi di coltivarla in vaso,  scegli quelli singoli oppure fioriere rettangolari utilizzando del terriccio universale per 1/3 e da torba per 2/3. Assicurati di non somministrare troppa acqua e a giorni alterni per fare in modo che il terreno rimanga umido.

POTRESTI ESSERTI PERSO QUESTO CONTENUTO —-> È questo il momento di piantarle: 3 piante uniche che riempiranno di colore casa tua, anche in inverno

Altrimenti, se decidi di coltivare il cavolo ornamentale in piena terra, scegli il periodo tra settembre e marzo e colloca la pianta direttamente al sole oppure in posizione semi ombreggiata. A seconda della posizione puoi irrigarla più o meno. Se al sole quotidianamente, se semi ombreggiata ogni due o tre giorni. Ora che sai tutto sul cavolo ornamentale non ti resta che godere della sua incantevole bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.