I trucchi per aiutare la pigna a germogliare ed avere un piccolo pino in casa tua

Vorresti far germogliare una pigna ed avere un pino tutto tuo in giardino o in casa? Ecco il segreto per farlo crescere sano e forte! Chissà se il prossimo Natale potrai addobbarlo al posto dell’abete.

piantare pino
Pigne su Pino (Canva) -Inran.it

La natura è un qualcosa di meraviglioso, ad esempio un seme piccolo come un sassolino può diventare un albero di diversi metri, in grado di fare da nido ad uccelli, animali e donare nuova vita a ciò che gli sta intorno. Questa è una lezione che chi ama il giardinaggio o avere un proprio orto conosce alla lettera.

Sono diverse le piante ornamentali o da frutta che possono essere piantate e cresciute nel proprio giardino o anche in un piccolo vaso in casa, ma nessuna può essere bella e imponente come un pino! Sono in molti che vorrebbero averlo nel proprio giardino, ma sai come far germogliare una pigna?

Far germogliare una pigna: ecco il trucco perfetto

Il pino è uno degli alberi più belli che è possibile trovare in Italia, infatti è risaputo quanto i pini siano presenti in città come Roma, al punto che sia quartieri che alcune città hanno un nome inconsueto, si chiamano proprio: Pigna!

LEGGI ANCHE: 6 piante perfette come regalo di Natale: una più bella dell’altra, farai un figurone

Quante volte per strada o in montagna ti sarà capitato di trovare delle pigne? Questo strobilo è fondamentale per la nascita e crescita di molte piante e alberi, ma soprattutto per quella del pino. Infatti è possibile ottenere un pino in casa facendo germogliare una pigna.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Solitamente è utile trattare la pigna con soluzioni fungicide o insetticide, infatti nelle pigne possono nascondersi insetti o funghi che potrebbero danneggiare il pino appena germogliato, ma sono in molti a non preferire questo tipo di trattamento. Dopodiché sarà necessario preparare in un vaso il terriccio, cercando di ridurne la durezza “rompendo” le parti più grandi e inumidendolo un tantino.

LEGGI ANCHE: Come salvare il prato quando fa la neve: qualche consiglio furbo per proteggere il tuo giardino

A questo punto si potrà inserire la pigna nel terreno per metà, mettendola di lato così da favorire la fuoriuscita dei germogli. Annaffiare la pigna ogni giorno per almeno 10 giorni è fondamentale, però bisogna fare attenzione a non mettere troppa acqua, altrimenti il giovane pino ne risentirà. A questo punto la pigna sarà pronta a germogliare ed in poco tempo potrai vedere crescere un piccolo pino, pronto per diventare grande!

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.