Cioccolato 🍫: mai darlo al cane 🐶 e al gatto 🐱, le conseguenza potrebbero essere molto gravi

Cioccolato: mai darlo al cane e al gatto, può essere veramente pericoloso per la loro salute. Ecco perché: tutti i dettagli.

Cioccolato (Canva – Inran.it)

Il cioccolato è una delizia per gli esseri umani, ma non è adatto ai cani. La tossicità del cioccolato è un problema comune nei cani e spesso deriva dall’ingestione accidentale. Il cioccolato è tossico per i cani, ma il livello di tossicità dipende dal tipo di cioccolato, dalla quantità mangiata e dalla taglia del cane. Vediamo più da vicino cosa succede se un cane mangia il cioccolato e cosa si deve fare.

Il cioccolato contiene cacao e il cacao contiene il composto teobromina. La teobromina è tossica per i cani e gli altri animali a determinate dosi. L’avvelenamento da cioccolato è un problema che si verifica soprattutto nei cani, ma occasionalmente anche nei gatti o in altri animali. È importante non dare ai vostri animali del cioccolato e assicurarsi che non possano accedere accidentalmente alle vostre scorte di cioccolato, soprattutto a Pasqua!

Mai dare il cioccolato ai vostri amici pelosi: è estremamente pericoloso

Tavolette (Canva – Inran.it)

La concentrazione di teobromina varia a seconda del tipo di cioccolato. Ad esempio, il cacao in polvere, il cioccolato da forno e il cioccolato fondente contengono livelli più elevati di teobromina rispetto al cioccolato al latte. La tossicità della teobromina è correlata alla dose, il che significa che l’effetto complessivo dell’ingestione di cioccolato sul cane (o altro animale) dipende dalla sua taglia, dalla quantità di cioccolato mangiato e dal tipo di cioccolato mangiato.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

I sintomi dell’ingestione di teobromina possono includere irrequietezza, eccitazione, iperattività, nervosismo, tremori, vomito, diarrea, aumento del consumo di alcolici e della minzione, aumento della frequenza cardiaca, tremori muscolari, convulsioni ed eventualmente morte.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Dovresti sempre pulire questa parte della lavastoviglie se vuoi evitare sporco e cattivi odori

Il cioccolato è tossico per i cani perché contiene teobromina e, in misura minore, caffeina. Gli esseri umani metabolizzano facilmente la teobromina, ma i cani no. I cani elaborano la teobromina e la caffeina lentamente, il che consente a questi composti tossici di accumularsi nel loro organismo e di causare i segni clinici associati alla tossicità del cioccolato.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Non gettare via la cenere del camino o della stufa: gli usi geniali che sicuramente non conosci

Se il cane o un altro animale ha ingerito del cioccolato (anche una piccola quantità), è necessario contattare il veterinario di zona il prima possibile per un consiglio. In genere i veterinari sono in grado di trattare con successo l’avvelenamento da cioccolato, ma è importante rivolgersi rapidamente al veterinario per dare all’animale le migliori possibilità di recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.