Puzza di frittura sui capelli: come eliminarla senza lavarli con lo shampoo | Trucco salva-chioma

Odi anche tu la puzza di frittura sui capelli? Niente panico perché ho la soluzione: ti svelo come eliminarla senza doverli lavare!

capelli profumati
Uomo che annusa i capelli profumati di una ragazza (Canva) – Inran.it

I capelli sono una parte importantissima della nostra identità. Lunghi o corti, mossi o lisci, colorati o del loro colore naturale, sono sempre al centro di molte delle nostre attenzioni. Li trattiamo bene con lavaggi accurati, maschere e prodotti fatti in casa o acquistati nei migliori negozi, insomma ce ne prendiamo cura perché ci valorizzano e ci completano.

Può capitare, anzi capita molto spesso che, andando fuori a mangiare o cucinando anche in casa, i capelli assorbano moltissimi odori. Quello della frittura ad esempio è fortissimo e molto fastidioso. È una terribile sensazione sentire la puzza provenire dai nostri capelli, anche perché come la sentiamo noi la sente anche chi ci sta vicino. Anche il fumo ed altri odori sgradevoli vengono assorbiti dai nostri capelli e non potrebbe esserci cosa peggiore, soprattutto dopo averli lavati. Per questo oggi, voglio insegnarti un trucco furbissimo: per eliminare l’odore di frittura dai capelli ti basterà un solo gesto e un ingrediente segreto che hai già in casa.

Come eliminare la puzza di frittura dai capelli senza lavarli: il trucco furbissimo

capelli profumati donna
Donna che sente un buon odore sui suoi capelli (Canva) – Inran.it

Ti posso garantire che, una volta che avrai provato questo trucco geniale, non vorrai più farne a meno. Non dovrai far altro che usare un solo ingrediente che hai già in casa per dire addio al terribile odore di fritto sui capelli, anzi saranno così profumati che non vorrai più rinunciare a questo escamotage furbissimo.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Ti basta un fiocco rosso messo così tra i capelli per avere l’acconciatura natalizia più in di sempre

Dovrai solo scegliere tra uno di questi prodotti per assistere ad una vera e propria magia. Puoi infatti utilizzare: borotalco, amido di mais oppure del bicarbonato di sodio. Tutti e tre questi ingredienti sono validissimi e ti daranno degli ottimi risultati. Il metodo di applicazione è praticamente identico.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Il taglio ✂ di tendenza di questo Natale: maxi volume anche se hai i capelli fini

Prendi dunque il borotalco, l’amido di mais o il bicarbonato di sodio e cospargi un po’ di prodotto sui capelli mettendoti a testa in giù. Massaggia delicatamente la cute e le punte con le dita e lascia agire il prodotto che hai scelto per pochi minuti. Poi tira in su la testa, scuoti e spazzola per eliminare la polvere in eccesso.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Stop alla tinta ogni due settimane: il rimedio facile e veloce per coprire i capelli bianchi in 2 minuti

Se usi il borotalco, i capelli saranno super profumati, mentre l’amido di mais e il bicarbonato si limiteranno solo ad assorbire i cattivi odori dai tuoi capelli. Devi però fare attenzione ad un piccolissimo retroscena, ho infatti un piccolo ulteriore consiglio per te.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Il bicarbonato lascia sempre qualche residuo quindi meglio utilizzarlo se hai dei capelli chiari, se invece il colore dei tuoi capelli è scuro, meglio usare l’amido di mais o il bicarbonato di sodio poiché vengono via molto più facilmente.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.