Metti la cipolla 🧅 in un vaso e guarda cosa accade: cresceranno dei fiori stupendi, mai visti così

Si chiama Allium ed è una varietà di cipolla ornamentale, se la metti in un vaso questa darà vita a fiori stupendi e dal gradevole odore.

coltivazione cipolla ornamentale
Allium coltivati in giardino (Canva) – Inran.it

Esistono circa 500 varietà di Allium, tutte appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. È conosciuto anche come “fiore di cipolla” oppure come “cipolla ornamentale”, che è nome più utilizzato da noi. Originaria dell’Asia meridionale, si tratta di una pianta bulbosa, meravigliosa per decorare casa con fiori colorati e profumati. Tra l’altro, si tratta di una pianta che cresce fino a un metro e mezzo di altezza.

Le piante del genere Allium sono tutte commestibili, infatti tra queste rientrano i porri, l’erba cipollina, le cipolle o lo scalogno, che tutti noi conosciamo. I fiori spuntano durante l’estate, con infiorescenze di colore porpora che donano colore e vivacità all’ambiente. Il gambo di ogni fiore è lunghissimo, mentre i fiori formano una specie di sfera viola. La parte inferiore del fiore è commestibile.

Piantare la cipolla ornamentale e are vita a una pianta dai fiori colorati

coltivazione Allium
Cipolla ornamentale (Canva) – Inran.it

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

La coltivazione dell’Allium è davvero facile, basta posizionare il vaso in una zona luminosa di casa, magari direttamente sotto i raggi del sole. L’ideale è metterlo in balcone, in vaso, oppure in giardino. L’Allium si coltiva bene anche durante l’inverno e con le basse temperature, tanto da sopravvivere persino alle gelate.

LEGGI ANCHE QUESTO ARGOMENTO → Poche mosse per creare un perfetto supporto per la crescita delle tue piante

Tuttavia, in inverno le foglie si seccano, per poi riprendere vigore in primavera. Le irrigazioni devono essere regolari e poche, la pianta resiste anche alla siccità. Si annaffia solo quando il terriccio è completamente asciutto. Le troppe irrigazioni possono causare malattie fungine, perciò occorre fare attenzione a non esagerare mai con l’acqua, evitando anche i ristagni.

LEGGI ANCHE QUESTO ARGOMENTO → I fiori da piantare a dicembre per avere un’esplosione di colori in primavera

Una cosa curiosa: se si danneggia qualsiasi parte della pianta, questa sprigiona il classico odore di aglio. Per far andare via l’odore, basta bagnare la parte ferita. Di solito, l’Allium. Si impiega come pianta ornamentale, è bellissima e dalla rigogliosa fioritura. Altrimenti, possiamo sfruttare i suoi bulbi in cucina, ma senza esagerare.

LEGGI ANCHE QUESTO ARGOMENTO → Agrifoglio: se è ancora senza bacche è perché stai commettendo uno di questi errori

Durante il riposo vegetativo occorre sospendere le irrigazioni. il terriccio in cui piantare i bulbi, a distanza di 20 cm l’uno dall’altro, deve essere ben drenato, composto da torba, corteccia, letame decomposto e compost. Dopo la piantumazione, occorre compattare bene il terreno per evitare sacche d’aria che fanno seccare i bulbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.