Agrifoglio: se è ancora senza bacche è perché stai commettendo uno di questi errori

Il tuo agrifoglio è ancora senza bacche? Allora è probabile che tu commetta uno di questi errori: corri ai ripari e risolverai subito.

agrifoglio coltivazione
Un Agrifoglio con le sue belle bacche rosse (Canva) – Inran.it

Una delle piante simbolo del Natale è l’agrifoglio, con le sue belle foglie verdi e le bacche rosse, proprio non può mancare in casa durante il periodo natalizio. Proprio per queste sue caratteristiche bacche di un bel colore rosso acceso, l’agrifoglio è una delle piante più amate da tenere in casa. La cura di questa pianta non è molto difficile, ma può capitare che non faccia le bacche, ma perché succede? Perché il tuo agrifoglio è senza bacche? Scopri subito quali potrebbero essere le cause e cosa puoi fare per rimediare in poche mosse.

Se l’agrifoglio è senza bacche, fai così e risolverai in un attimo

agrifoglio come curarlo
Rametti di Agrifoglio pieni di bacche rosse (Canva) – Inran.it

Avere un agrifoglio senza bacche non è di certo una cosa piacevole perché sono proprio le bacche rosse a donare bellezza alla pianta. Si vede che manca qualcosa, ma stai tranquillo perché potrai risolvere in pochissime mosse.

ANCHE QUESTO CONTENUTO FA AL CASO TUO -> Tarassaco: la pianta che tutti sottovalutano, ma che dovremmo sempre avere in casa

Il primo motivo per cui  il tu agrifoglio potrebbe non fare le bacche è perché potrebbe essere un esemplare maschio. Infatti, solo la pianta femmina produce le tipiche bacche rosse dell’agrifoglio e quindi potresti aver acquistato senza saperlo una pianta maschio che non può proprio fisicamente fare le bacche. Ma potrebbe anche non essere questo il problema, potresti anche avere effettivamente una pianta femmina che però è un po’ restia a mettere le bacche, vediamo dunque come fare in questo caso.

ANCHE QUESTO CONTENUTO FA AL CASO TUO ->Stella di Natale: non farla morire in una sola settimana | Tutti i trucchi per crescerla sana e forte

Infatti potrebbe anche essere la mancanza di una pianta maschio a non stimolare l’agrifoglio femmina a fare le bacche. Non tutti lo sanno, ma la pianta di agrifoglio andrebbe quindi acquistata sempre in coppia, un maschio ed una femmina. Il maschio non farà le bacche ma aiuterà l’esemplare femmina a farle, solo nel caso in cui vengano posizionate vicine.

ANCHE QUESTO CONTENUTO FA AL CASO TUO -> Sistema queste piante vicine e cresceranno come non mai: è un segreto che in pochi conoscono

Può darsi che nonostante tu abbia già preso queste accortezze, la tua pianta comunque non si decida a produrre le bacche. Uno dei motivi potrebbe essere che prenda poca luce. Posizionala dunque in un luogo più soleggiato. Se anche così non riesci ad ottenere un agrifoglio completo, potrebbe essere per via dell’età. Infatti, se la piantina è troppo giovane allora non riuscirà a fare i semi e di conseguenza anche le bacche. Solo gli esemplari che hanno dai tre ai cinque anni possono riprodursi.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Infine, la causa di questa mancato sviluppo della pianta potrebbe essere una potatura errata. Se infatti tagli i rami della pianta subito dopo la sua fioritura potresti traumatizzarla e quindi potrebbe non essere in grado di fare le bacche. Il periodo di potatura è l’inverno oppure verso marzo, aprile, prima della primavera.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.