Il dolore cervicale deriva anche da due cause che proprio non ti aspetti

Il discorso dolore cervicale cause è sempre molto delicato e riguarda in particolare due condizioni alle quali nessuno pensa mai. Invece hanno il loro peso.

Una donna con dolori cervicali
Una donna con dolori cervicali (Foto Canva – Ricettasprint.it)

Dolore cervicale, le cause note che possono colpire chiunque, a qualsiasi età e di qualunque genere, sono ben note. Solitamente il dolore incessante e martellante è spesso dovuto ad una cattiva postura, sia quando si dorme che quando si sta seduti. Una posizione non corretta finisce con il pesare sulla colonna vertebrale e sui nervi, scatenando una spiacevole sensazione di male fisico.

Stessa cosa succede anche con il collo. Sforzarlo sottopone il nervo cervicale ad una pressione tale da causare una infiammazione che può finire con il diventare cronica e con l’essere presente praticamente sempre. A quel punto non solo dopo avere compiuto un minimo sforzo. Ci sono però anche altre cause di dolore cervicale.

E si tratta in questo caso di due condizioni alle quali non siamo abituati a pensare. Per dei collegamenti che, chi non è esperto, non sembrano presentare alcun nesso. Invece il contatto tra cause del dolore cervicale ed effetto c’è anche in queste due manifestazioni ritenute improbabili.

Dolore cervicale cause, queste due sono impensabili

Una rappresentazione di dolori cervicali
Una rappresentazione di dolori cervicali (Foto Canva – Ricettasprint.it)

Infiammazione del fegato o dello stomaco. Che agiscono sul nervo frenico, che scende dal collo per insinuarsi nel diaframma. Un fegato affaticato od uno stomaco appesantito possono provocare una infiammazione del nervo frenico. Gastrite, reflusso e tensione diaframmatica quindi possono essere tra le cause della comparsa del dolore cervicale, per quanto non si tenda mai a pensare che ciò possa accadere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Mai mangiare questi cibi se hai mal di gola perché peggiorano di molto la situazione: occhio!

Un nervo frenico infiammato comporterà dolore ed irrigidimento proprio all’area cervicale, con la comparsa poi di tutti gli aspetti noti, come ad esempio mal di testa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Insufficienza venosa: quali sono le cause, i sintomi e come curarsi al meglio

Un consiglio molto importante fornito dagli esperti consiste nel fare attenzione anche a quella che è la frequenza di antinfiammatori, pomate e cerotti terapeutici. I quali servono a stare bene solo in quel momento, ma che non curano la causa del dolore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Acqua e limone: sicuro che faccia bene come dicono? C’è un aspetto che forse non conosci

Per finire, alcuni consigli su come porre invece una soluzione al dolore. Si consiglia di compiere dei respiri lenti e profondi per allenare il diaframma.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Di eliminare dalle nostre abitudini alimentari dei cibi che possono appesantire il fegato e lo stomaco e di avvalerci di ingredienti quali boswella e curcuma, che sono dotati di potenti proprietà antinfiammatorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.