Non è Natale senza l’insalata di rinforzo: la ricetta facile e veloce che ti conquisterà

La ricetta di Natale dell’insalata di rinforzo è qui, come si prepara? Il procedimento è molto semplice e veloce e conquisterà tutti.

insalata di rinforzo
Insalata di rinforzo (Canva – Inran.it)

L’insalata di rinforzo è un contorno molto semplice, ma ricco e saporito tipico da portare in tavola il giorno di Natale. Questa tradizione arriva direttamente da Napoli e si tratta di un’insalata di cavolfiore bollito condito con olive nere e versi, giardinera, cipolline, cetriolini, sottaceto, acciughe, capperi e i peperoni campani piccoli, le cosiddette papaccelle.

Come ogni piatto della tradizione presenta svariate versioni, in base ai gusti personali di chi si mette ai fornelli o dei propri ospiti. Di seguito, viene presentata la ricetta classica napoletana in tutta la sua semplicità e gustosità. Difatti è davvero semplice da preparare e lo si pò anche fare con largo anticipo.

Ricetta dell’insalata di rinforzo: non è Natale senza!

insalata tradizionale napoli
Cavolo (Canva – Inran.it)

Ti potrebbe interessare anche >>> Polpo con crema di ceci: il secondo piatto gourmet facile e veloce da preparare

Questa insalata di rinforzo si sposa benissimo sia con il pesce che con la carne, ed è chiamata di rinforzo proprio perché non può mancare a tavola. Si potrebbe dire che lenticchie e cotechino stanno a Capodanno come insalata di rinforzo sta al Natale. Gli ingredienti necessari per sei persone sono:

  • 1 barattolo di giardiniera
  • 700 g di cavolfiore
  • 80 g di olive verdi
  • 5 cetriolini sott’aceto
  • 80 g di olive nere
  • 6 filetti di acciughe
  • cipolline sott’aceto
  • 2 papaccelle (oppure mezzo barattolo di peperoni sott’aceto)
  • 3 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Ti potrebbe interessare anche >>> Cremor tartaro: il lievito più sano che esista, come si usa per preparare le tue ricette preferite

Cominciare la preparazione dell’insalata di rinforzo partendo dal cavolfiore: pulirlo e ricavare le cimette. Queste ultime, poi, vanno bollite circa 10 minuti in acqua bollente oppure a vapore. Scolare e far raffreddare il cavolo e una volta che ha raggiunto la temperatura ambiente, condire con l’olio extravergine di oliva, l’aceto di vino bianco e il sale. La base dell’insalata è quindi pronta.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

A questo punto è il momento di aggiungere mano a mano tutti gli ingredienti: barattolo giardiniera, olive verdi e nere, cetriolini, acciughe e cipolline. Tagliare accuratamente a listarelle le papaccelle o i peperoni sottaceto se sono troppo grandi, e inserire anche quelli. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti e poi spostare l’insalata di rinforzo in un’insalatiera. Adesso è pronta per essere servita. Questo piatto può essere conservato per massimo una settimana in frigorifero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.