Lavandino in acciaio macchiato dopo il pranzo di Natale: lascia agire questo per 30 minuti e brillerà

Dopo il pranzo di Natale il tuo lavandino in acciaio sembra essersi irrimediabilmente macchiata? Ecco la soluzione facile e veloce per farlo diventare più lucente di prima.

eliminare macchie lavello acciaio
Trattare il lavandino macchiato in acciaio (Canva) -Inran.it

Com’è stato mangiare tantissimi piatti alla cena della Vigilia e al pranzo di Natale? Purtroppo però dopo essersi divertiti e saziati c’è qualcosa che tutti odiano fare: mettere a posto e lavare i piatti! Aimè dopo Natale in cucina regna il chaos, piatti, stoviglie, pentole e padelle sono tutte li che aspettano qualcuno di buon cuore che abbia la voglia e la pazienza di mettere tutto a posto.

Purtroppo però i problemi potrebbero non essere finiti qui, infatti anche se le pietanze sono state sicuramente un successone tra gli invitati, la preparazione potrebbe aver finito per macchiare il tuo lavandino in acciaio ma niente paura: ecco la soluzione a questo bruttissimo problema.

Lavandino in acciaio: come smacchiarlo in modo efficace

brillare acciaio
Acciaio brillante (Canva) -Inran.it

Non c’è nulla da fare, in tantissime case in tutta Italia ora c’è un solo pensiero: chi metterà a posto tutto e si prenderà la briga di lavare la cucina? Nel caso sia toccato a te eccoti dei consigli per rimuovere quelle ostinate macchie sulle superfici in acciaio.

LEGGI ANCHE: Non lavare lo strofinaccio in lavatrice: ho qui per te un metodo molto più pratico e veloce

Il lavello di acciaio, le superfici, il piano da lavoro e fornelli sono ormai stati macchiati dalla lavorazione e dai prodotti usati in cucina, ma in realtà queste macchie non dureranno per sempre se si decide di agire in fretta con un po’ di olio di gomito.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Per prima cosa bisognerà pre trattare le superfici con l’ausilio di una spugnetta e del sapone per piatti, andando a strofinare in senso orario per almeno 5 minuti. Dopodiché bisognerà risciacquare solo con un panno umido in modo che verrà rimosso il sapone e la schiuma in eccesso.

LEGGI ANCHE: La cucina dopo Natale è un disastro | Trucchi e consigli per farla splendere in poche mosse

Ora sarà il momento di strizzare il panno e passarlo energicamente sulle superfici insieme all’aceto di vino bianco per altri 5 minuti. A questo punto non bisognerà fare altro che aspettare 30 minuti e risciacquare il tutto con acqua calda e il tuo lavandino di acciaio macchiato tornerà a brillare come un tempo.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.