Non lavare lo strofinaccio in lavatrice: ho qui per te un metodo molto più pratico e veloce

Lavare lo strofinaccio in lavatrice potrebbe non valere la pena, ecco allora un modo rapidissimo per detergerlo. È facilissimo.

Dei panni della cucina con alcune stoviglie
Dei panni della cucina con alcune stoviglie (Foto Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Mettere lo strofinaccio in lavatrice è una prassi comune. Il panno od i panni che siamo soliti utilizzare per compiere le pulizie di casa finisce saltuariamente tra i vestiti e quant’altro di più importante che sottoponiamo a lavaggio automatico. Però questo fa si che possa volerci più tempo del dovuto prima di averlo a disposizione.

Possiamo allora evitare di mettere lo strofinaccio in lavatrice mettendo in pratica un altro metodo, alternativo e decisamente più conveniente. Con questo modo di fare risparmieremo sul tempo necessario per potere avere un panno per le pulizie rimesso a nuovo. Non mettiamo lo strofinaccio in lavatrice ma diamoci da fare in altro modo, invece.

Come detto, se procederemo in quest’altra maniera faremo molto prima rispetto ad un lavaggio in lavatrice. E riusciremo comunque a disinfettarlo ed a pulirlo per bene, per potere così utilizzarlo per asciugare posate, bicchieri, piatti, pentole e tutte le stoviglie che siamo soliti impiegare, oltre che le superfici della cucina.

Strofinaccio in lavatrice, meglio di no: lavalo subito in questo modo

Un panno della cucina sotto a degli spaghetti crudi
Un panno della cucina sotto a degli spaghetti crudi (Foto Freepik)

Con il panno della cucina puliamo ed asciughiamo di tutto. Non solo stoviglie e superfici ma anche alcuni tipi di alimenti, come frutta e verdura e molto altro. Di conseguenza c’è bisogno di igienizzare e di disinfettare il suo tessuto costituente molto spesso. E di certo non possiamo pensare di mettere un panno in lavatrice una volta al giorno.

Molto meglio procedere in questo modo: mettiamo il nostro panno della cucina all’interno del forno a microonde. Il calore sprigionato dall’elettrodomestico riuscirà a debellare qualsiasi presenza di microrganismi dannosi presenti. E farà dissolvere eventuali tracce di umidità.

Per procedere dobbiamo semplicemente mettere lo strofinaccio in un sacchetto per alimenti, assieme a tre o quattro cucchiai di acqua e ad uno di bicarbonato di sodio. Uniamo pure altri due cucchiai del detersivo che solitamente utilizziamo nella nostra lavatrice, meglio se biologico. Infine accendiamo inserendo il sacchetto ben chiuso e lasciamo agire per due minuti. Alla fine vedremo come il nostro panno risulterà del tutto lindo, come fosse appena lavato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.