Acqua di cottura della pasta, una grande alleata per la cura della tua bellezza | Gli utilizzi inaspettati

Vi sembrerà forse strano ma l’acqua di cottura della pasta è incredibilmente utile per la cura della bellezza, vi sveliamo alcuni suoi utilizzi che vi stupiranno non poco.

Acqua di cottura pasta utilizzi
Acqua di cottura evapora dalla pentola (Download da Adobe Stock) -Inran.it

Quello di buttare via l’acqua di cottura nel lavandino dopo aver cucinato pasta, riso o altri alimenti è un gesto automatico che moltissime persone compiono, in realtà è un grosso errore perché può essere utilizzata in moltissimi ed utili modi.

Ad esempio, potete usarla per dare struttura e forza all’impasto della pizza e del pane poiché è ricca di amido. Potete anche aggiungerla al sugo troppo concentrato per diluirlo o nelle creme consistenti ed è ottima per lavare i piatti, le posate e le pentole mescolandola con poco detersivo.

Oltre che in cucina è anche utile per la cura delle piante, specie l’acqua di cottura delle verdure. Queste infatti rilasciano vitamine e sali minerali che apportano notevoli benefici alle piante se la utilizzate per annaffiare il loro terriccio, è però fondamentale che l’acqua non sia salata. L’acqua di cottura della pasta è anche una preziosa alleata per la cura della bellezza, nei successivi paragrafi vi sveliamo come utilizzarla per ottenere incredibili benefici.

Ecco come utilizzare l’acqua di cottura della pasta per la cura della vostra bellezza, è un vero toccasana

Utilizzi acqua di cottura pasta
Persona scola pasta dalla sua acqua di cottura (Download da Adobe Stock) -Inran.it

Tra i vari utilizzi uno davvero incredibile consiste nell’utilizzare l’acqua di cottura della pasta per la cura delle mani, infatti è in grado di renderle decisamente più vellutate e morbide.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Quello che puoi fare con l’acqua di cottura è incredibile: gettarla è una vera sciocchezza

Il procedimento è davvero semplicissimo, vi basterà far raffreddare del tutto l’acqua dopo aver cotto la pasta per poi immergere in essa le vostre mani per qualche minuto. L’amido rilasciano nell’acqua è un vero e proprio toccasana, già dal primo utilizzo noterete che le vostre mani saranno più morbide e setose.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Mai gettare l’acqua di cottura della pasta perché è una grandissima alleata

Potete anche utilizzarla per lenire il bruciore della pelle dopo esservi depilate o per alleviare le irritazioni locali. Per farlo immergete un dischetto di cotone nell’acqua di cottura fredda e subito dopo applicatela delicatamente sulle zone da trattare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Mai buttare l’acqua di cottura del riso, utile per tante alternative sbalorditive

L’acqua di cottura della pasta apporta notevoli benefici anche ai vostri capelli se la utilizzate per preparare un naturale ed incredibile impacco. In questo caso, dopo averla fatta raffreddare applicatela sui capelli asciutti e lasciata agire per almeno un quarto d’ora, dopodiché procedete con un normale shampoo. Dopo il lavaggio noterete subito che i capelli saranno molto più setosi e morbidi.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

Sono tutti rimedi semplicissimi da mettere in pratica ma la loro incredibile efficacia vi stupirà davvero moltissimo. Dopo averli provati di sicuro non potrete più farne a meno e non butterete più l’acqua di cottura della pasta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.