Quali sono i sintomi del tumore al Pancreas: importanti da conoscere per agire subito

Come si manifesta il cancro pancreatico? Scopriamo i sintomi del tumore al pancreas per intervenire tempestivamente.

Tumore pancreatico
Cancro al pancreas (Fonte foto Canva – Inran.it)

Un tempo raro e poco diffuso, oggi il tumore al pancreas è tra i tipi di cancro più comuni. Le stime circa la prognosi di questa patologia sono davvero poco confortanti: solo il 5% dei malati, infatti, riesce a sopravvivere a cinque anni dalla diagnosi. Per questo, individuare tempestivamente la malattia è essenziale. Scopriamo insieme quali sono i sintomi del tumore al pancreas, le cause e i fattori di rischio che potrebbero aumentarne la probabilità di insorgenza.

Cos’è il tumore al pancreas?

Cellula tumorale
Tumore al pancreas (Fonte foto Canva – Inran.it)

Il tumore al pancreas è una patologia neoplastica che colpisce il pancreas. Si tratta di un organo dell’apparto digerente molto importante per il nostro corpo.

Infatti, esso si occupa della produzione di ormoni, come l’insulina e il glucagone, che regolano il livello di zuccheri nel sangue; inoltre, la sua azione è indispensabile per il processo digestivo, favorito dalla produzione di enzimi da parte del pancreas.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Pancreas e tumore: la diagnosi può avvenire anni prima dei sintomi, ecco come

Il cancro pancreatico insorge quando alcune cellule cancerogene iniziano a riprodursi in maniera incontrollata all’interno dell’organo, compromettendone il normale funzionamento.

Con il progredire della patologia, esse fuoriescono dal pancreas, invadendo altri organi e tessuti. Tra le forme di tumore pancreatico più comuni ci sono i tumori esocrini, che rappresentano il 95% dei casi. Essi sono chiamati così perché si formano nella porzione esocrina dell’organo.

Si tratta per la maggior parte di adenocarcinomi che hanno origine dalle cellule ghiandolari.

Cause e fattori di rischio

Ad oggi, le cause del tumore al pancreas non sono note con precisione. Secondo gli esperti, a contribuire all’insorgenza della malattia sono una serie di fattori concomitanti.

Tra i principali fattori di rischio troviamo:

  • Obesità, in special modo se accompagnata da diabete, intolleranza al glucosio e insulino-resistenza;
  • Fumo;
  • Smodato consumo di alcol e caffè;
  • Esposizione a sostanze chimiche come solventi e derivati del petrolio;
  • Pacreatite cronica.

LEGGI ANCHE: Tumore: questi gesti che fai ogni giorno potrebbero farti ammalare, fa’ attenzione

Il tumore al pancreas è ereditario? La risposta è no: la presenza in famiglia di persone affette da cancro pancreatico non implica automaticamente che la malattia si trasmetta geneticamente alle generazioni future.

Tuttavia, questo tipo di carcinoma colpisce con maggior frequenza chi ha una storia familiare di primo grado di cancro al pancreas. La familiarità al tumore è associata a fattori ambientali, stili di vita e abitudini.

I sintomi del tumore al pancreas

Quali sono i sintomi del tumore al pancreas? Riconoscere immediatamente l’insorgenza della malattia non è facile: al suo esordio, infatti, essa determina la comparsa di segnali vaghi, riconducibili a numerosi disturbi. Tra questi, ad esempio, rientrano:

  • Mancanza di appetito;
  • Affaticamento;
  • Difficoltà di digestione;
  • Irregolarità intestinale.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Attenzione al mal di schiena, che potrebbe costituire un vero e proprio campanello di allarme. Il dolore associato al cancro pancreatico è noto come mal di schiena “a cintura”, poiché insorge nella parte centrale e superiore dell’addome, fino a irradiarsi al dorso.

Tra gli altri segnali da non sottovalutare ci sono la colorazione giallastra della pelle, la presenza di sclere negli occhi e la produzione di feci chiare e urine scure.

Questi sintomi sono riconducibili all’ittero: si tratta di una condizione causata dall’accumulo di bilirubina nell’organismo. Essa può verificarsi quando il tumore blocca parzialmente o del tutto il dotto biliare comune, che si occupa del trasporto della bile dal fegato all’intestino tenue.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.