Pancreas e tumore: la diagnosi può avvenire anni prima dei sintomi, ecco come

Tumore al pancreas: uno studio rivela come spesso la diagnosi può arrivare prima dei sintomi. Attenzione a questi segnali evidenti.

Il tumore del pancreas ha inizio nei tessuti del pancreas, un organo dell’addome situato dietro la parte inferiore dello stomaco. Il pancreas rilascia enzimi che favoriscono la digestione e produce ormoni che aiutano a gestire la glicemia.

Nel pancreas possono formarsi diversi tipi di escrescenze, tra cui tumori cancerosi e non cancerosi. Il tipo di tumore più comune che si forma nel pancreas inizia nelle cellule che rivestono i dotti che portano gli enzimi digestivi fuori dal pancreas (adenocarcinoma duttale pancreatico).

Il cancro del pancreas viene raramente individuato nelle sue fasi iniziali, quando è più curabile. Questo perché spesso non causa sintomi fino a quando non si è diffuso ad altri organi.

Le opzioni di trattamento del tumore del pancreas vengono scelte in base all’estensione del tumore. Le opzioni possono includere la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia o una combinazione di queste.

Tumore al pancreas: i segnali a cui prestare attenzione da subito

Il cancro al pancreas si manifesta quando le cellule del pancreas sviluppano cambiamenti (mutazioni) nel loro DNA. Il DNA di una cellula contiene le istruzioni che dicono alla cellula cosa fare. Queste mutazioni indicano alle cellule di crescere in modo incontrollato e di continuare a vivere anche dopo che le cellule normali sarebbero morte. Queste cellule che si accumulano possono formare un tumore. Se non trattate, le cellule del tumore del pancreas possono diffondersi agli organi e ai vasi sanguigni vicini e a parti distanti del corpo.

Diagnosi tumore (Canva)

La maggior parte dei tumori del pancreas ha inizio nelle cellule che rivestono i dotti del pancreas. Questo tipo di tumore è chiamato adenocarcinoma pancreatico o tumore pancreatico esocrino. Meno frequentemente, il cancro può formarsi nelle cellule che producono ormoni o nelle cellule neuroendocrine del pancreas. Questi tipi di tumore sono chiamati tumori neuroendocrini del pancreas, tumori delle isole o tumori endocrini del pancreas.

Gli articoli più letti di oggi:

I fattori di rischio sono:

  • Il fumo
  • Diabete
  • Infiammazione cronica del pancreas (pancreatite)
  • Anamnesi familiare di sindromi genetiche che possono aumentare il rischio di cancro, tra cui una mutazione del gene BRCA2, la sindrome di Lynch e la sindrome del melanoma atipico familiare (FAMMM)
  • Storia familiare di cancro al pancreas
  • Obesità
  • Età avanzata, poiché la maggior parte delle persone riceve la diagnosi dopo i 65 anni.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

Uno studio approfondito ha dimostrato che la combinazione di fumo, diabete di lunga data e dieta scorretta aumenta il rischio di cancro al pancreas oltre il rischio di uno qualsiasi di questi fattori da solo.

I sintomi più evidenti che fungono da campanello d’allarme

I segni e i sintomi del tumore al pancreas spesso si manifestano solo quando la malattia è in fase avanzata. Essi possono includere:

  • dolore addominale che si irradia alla schiena
  • Perdita di appetito o perdita di peso involontaria
  • ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi (ittero)
  • Feci di colore chiaro
  • urina di colore scuro
  • prurito alla pelle
  • Nuova diagnosi di diabete o diabete esistente che sta diventando più difficile da controllare
  • Coaguli di sangue
  • Stanchezza

Il rischio di cancro al pancreas può essere ridotto se:

  1. Smettere di fumare. Se fumate, cercate di smettere. Parlate con il vostro medico delle strategie per aiutarvi a smettere, tra cui gruppi di supporto, farmaci e terapia sostitutiva della nicotina. Se non fumate, non iniziate.
  2. Mantenere un peso sano. Se avete un peso sano, impegnatevi a mantenerlo. Se dovete perdere peso, puntate a una perdita lenta e costante, da 1 a 2 libbre (da 0,5 a 1 chilogrammo) alla settimana. Per perdere peso, abbinate l’esercizio fisico quotidiano a una dieta ricca di verdura, frutta e cereali integrali con porzioni ridotte.
  3. Scegliere una dieta sana. Una dieta ricca di frutta e verdura colorata e di cereali integrali può contribuire a ridurre il rischio di cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.