🟢Tanti nuovi bonus nel 2023: cifre, domande e requisiti per ottenerli

Quali sono i piani previsti dal Governo per quanto riguarda il Bonus 2023. Ci saranno diversi cambiamenti, che cosa accadrà nel nuovo anno.

Delle banconote in euro
Delle banconote in euro (Foto Canva – Inran.it)

Bonus 2023, sono tanti i provvedimenti che lo Stato ha messo in preventivo all’interno della recente Legge di Bilancio per il nuovo anno. Diverse cose sono cambiate per alcune misure già esistenti, ed al tempo stesso non mancano svariate novità. Si parte da alcune certezze come ad esempio la soglia minima di ISEE richiesta per l’accesso alla copertura di differenti aiuti.

Per esempio, usufruire del Bonus Sociale che garantisce uno sconto nelle bollette passa dai 12mila euro in vigore nel corso del 2022 ad un tetto massimo di 15mila euro. Che resta di 20mila euro invece per famiglie con almeno quattro fili a carico.

Chi usufruisce già di Reddito di cittadinanza e di Pensione di cittadinanza o nuclei familiari con al loro interno membri interessati da disagio fisico sono allo stesso modo percettori del bonus sociale. In quest’ultimo caso andrà presentata domanda. Ci sono poi diversi altri bonus 2023 in previsione.

Bonus 2023, quali sono i principali e come fare per averli

Delle banconote e delle monete in euro
Delle banconote e delle monete in euro (Foto Canva – Inran.it)

Riceve una conferma il Bonus Cultura che offre 500 euro per la formazione culturale e fisica dei giovani di 18 anni di età. Dal 2024 lo stesso verrà sostituito da due provvedimenti analoghi, uno basato sul reddito e l’altro sui meriti (la Carta della Cultura e la Carta del Merito, n.d.r.).

E tra i Bonus 2023 assume maggiore importanza il Bonus Psicologo, che offrirà 1500 euro rispetto ai 600 originari il cui scopo sarà pagare delle sedute da un professionista qualificato. Per avere questo provvedimento non bisognerà superare i 50mila euro di ISEE ed i soldi dovranno pagare un massimo di 50 euro a seduta.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Whatsapp: come usarlo in completa sicurezza per proteggere al massimo la tua privacy

Bonus Mobili, aumenta a 8mila euro il limite di spesa massimo rispetto ai 5mila che erano risultati da un taglio previsto dai 10mila di origine. C’è quindi si un calo, ma non più della metà. Dai 10mila euro si cala a soli 8mila quindi.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: INPS e Assegno Unico 2023: quando e come fare la nuova richiesta per il prossimo anno

Per il Bonus 110% c’è una riduzione prevista al 90%. Faranno eccezione i condomini che prima del 18 novembre 2022 hanno avallato il via libera ai lavori e che riescono a presentare tutta la documentazione prevista entro il 31 dicembre 2022. In quel caso rimarrà la detrazione fiscale del 110%. (O che abbiano deliberato tra 19 e 24 novembre ed esibito la documentazione Cilas entro il 25 novembre, n.d.r.).

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Il 2023 sarà l’anno migliore della tua vita: grazie a questo metodo lo saprai con certezza

Ci sono anche dei previsti aumenti all’Assegno Unico Universale ed al congedo parentale. Quest’ultimo sale dal 30% all’80%. E sarà fruibile anche dai padri, per massimo un mese e fino ai sei anni di età del bimbo in questione. Verrà pure introdotta una Carta risparmio spesa da parte del Comune di residenza, destinata a famiglie con massimo 15mila euro di ISEE.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

E per finire, nel 2023 ci sarà anche la introduzione del “Reddito alimentare”, con fondi per un milione e mezzo che aumenteranno a due milioni nel 2024. L’iniziativa prevede l’utilizzo di confezioni di alimentari invendute nella grande distribuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.